FilmdiPeso - Short Film Festival

COME NON DETTO - Quanto dura dire: "Sono gay"?


La commedia d'esordio di Ivan Silvestrini racconta il difficile coming out di un ragazzo romano, alla vigilia della partenza per la Spagna dove raggiunger il fidanzato. Interpretato da Josafat Vagni, con Monica Guerritore, Ninni Bruschetta e Francesco Montanari. Uscito in sala il 7 settembre 2012 in oltre 100 copie.


COME NON DETTO - Quanto  dura dire:
Mattia gay. Non ha il coraggio di dirlo ai suoi, e quindi pensa di trasferirsi in Spagna dal suo fidanzato senza confessarlo a nessuno, ma alla cena di addio in famiglia molte cose potranno cambiare...

Lo spunto di partenza non forse tra i pi originali, ma indubbio come il film di Ivan Silvestrini - sceneggiato da Roberto Proia, autore dell'omonimo manuale edito da Sonzogno - riesca ad affrontare la tematica con originalit e naturalezza, anche se qualche luogo comune qua e l si riscontra e alcuni meccanismi sono un po' banalotti (la migliore amica innamorata senza speranza del gay, il bullo della scuola che nasconde un segreto...).

Un'opera prima che convince, pur senza esaltare ma regalando qualche sincero momento comico e nessun passaggio di noia o di volgarit. La relazione gay (anche se solo in una scena) mostrata senza falsi pudori, come raramente si vede nei film di casa nostra.

Discreta la prova di Josafat Vagni, all'esordio da protagonista dopo un po' di teatro e qualche particina qua e l (la serie "Romanzo Criminale" e "Boris", tra le altre): il peso di essere sempre in scena si sente, e - specie nei vari monologhi - la spontaneit va e viene, ma credibile e ben integrato con il resto del cast.

Bravi i pi esperti del gruppo, con Monica Guerritore casalinga "disperata" (rade ma calibrate le sue apparizioni al cinema) e Ninni Bruschetta padre siculo e instancabile seduttore, oltre alla nonna Lucia Guzzardi all'affannosa ricerca (a 83 anni!) del suo primo lavoro.

Stupisce in positivo la performance di Francesco Montanari, efficace nel ruolo della drag queen Alba Paillettes (un "+" sul registro per il nome d'arte), spontanee e divertenti le due veejay Valeria Bilello (gi attrice per Pupi Avati, qui nel ruolo della migliore amica) e Valentina Correani (ottima nella parte della sorella coatta, sempre incinta del marito "Pistone" Andrea Rivera).

11/09/2012, 12:30

Carlo Griseri