I Viaggi Di Roby

Presentata l’undicesima edizione dell’Euganea Film Festival


Presentata l’undicesima edizione dell’Euganea Film Festival
Presentato l'undicesima edizione dell’Euganea Film Festival, alla presenza dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Padova Leandro Comacchio, Bruno Bianchi, Direttore Generale Fondazione Antonveneta, Silvia Ferri, Direttrice, per il Fai, di Villa dei Vescovi, Marco Segato, direttore artistico Euganea Film Festival, Marco Trevisan, Direttore organizzativo Euganea Film Festival e Toni Mazzetti dell’Associazione Culturale Totem.

In occasione del Festival è stato presentato anche Itinerari Euganei, "piattaforma culturale" - come ha spiegato Silvia Ferri del FAI - "dove si sono unite le associazioni che operano da anni nel territorio dei Colli Euganei". Contenitore unico di iniziative che spazieranno dal cinema alla musica, dal teatro alle escursioni. Un progetto pensato per un turismo culturale, naturalistico e sostenibile, rivolto non solo al territorio, ma pronto ad intercettare il pubblico attento alle proposte culturali innovative, curioso, lontano dai circuiti del turismo di massa che scelga di passare i weekend nel Parco dei Colli Euganei.
Una rete salutata con entusiasmo da Bruno Bianchi di Fondazione Antonveneta, Toni Mazzetti e dall’Assessore Comacchio, il quale ha ribadito come la Provincia di Padova dall’anno corso abbia cercato di coinvolgere tutti i comuni e le associazioni invitandoli a fare rete. "Quest’anno sono nate oltre 13 reti comuni. Una di queste è Itinerari Euganei. La Provincia di Padova premia lo sforzo comune. Questi comuni hanno firmato un protocollo di intesa dandosi compiti specifici. Per questo abbiamo voluto premiarli".

Capofila del progetto sono stati proprio gli organizzatori dell’Euganea Film Festival. Una rete che, come ha sottolineato Marco Segato, direttore artistico della manifestazione, "nasce con noi e con il Cinemabulante che ha girato molti comuni del territorio euganeo, allacciando rapporti con associazioni, amministratori e comuni. L’idea parte da manifestazioni quali Suoni delle dolomiti e Bassano Opera festival. Con le associazioni presenti abbiamo deciso di unirci per creare un macrofestival per fornire qualcosa di ben strutturato. Questo è il numero zero, ma credo che nell’arco di qualche anno possa eguagliare questi festival".

Euganea Film Festival torna dal 6 al 22 luglio 2012 per la sua undicesima edizione, forte dei successi che lo confermano come uno dei più importanti festival cinematografici del Veneto riconosciuto a livello nazionale ed internazionale.
A dimostrarlo sono i numeri dell'edizione dello scorso anno: 1280 film iscritti al concorso provenienti da 90 paesi, 70 film selezionati e proiettati, 15 serate di proiezione, 8 comuni del comprensorio euganeo coinvolti, 40 ospiti, 2 spettacoli teatrali e 2 concerti, 7.000 spettatori.

"Una nuova edizione che si presenta ricca di iniziative e fortemente ancorata al territorio che la ospita" – spiega Marco Segato, direttore artistico del festival - "strutturata partendo dai generi cinematografici che hanno caratterizzato il Festival in questi dieci anni: l'animazione, il cortometraggio e il cinema documentario".

Inaugurerà il festival venerdì 6 luglio ai Giardini del Castello di Este l'Euganea Comics & Animations cinema d'animazione con proiezioni, workshop e tanti ospiti che proseguirà sabato 7 e domenica 8 luglio. Si prosegue con l'Euganea Doc, due giorni dedicati al miglior cinema documentario italiano e internazionale ospitato venerdì 14 e sabato 15 luglio a Villa dei Vescovi di Torreglia e serate speciali interamente dedicate al cortometraggio che si concluderanno domenica 22 luglio ai Giardini del Castello di Monselice con la cerimonia di premiazione e la proiezione dei film vincitori.

Non può mancare il Cinemambulante, l'iniziativa che forse più di altre ha caratterizzato le ultime edizioni del festival. Riparte il furgone attrezzato per le proiezioni che attraversa i colli e proietta i film del festival nelle ville, nei castelli e nei parchi, invitando anche i paesi più lontani e i comuni più piccoli a ritrovarsi davanti allo schermo. Quest'anno farà tappa al Passo Fiorine, sul Monte della Madonna a Teolo, al Castello del Catajo a Battaglia Terme e al Parco delle Ginestre di Baone.

Oltre alle sezioni competitive - Animazione, Cortometraggio e Documentario - si aggiungono il Premio Parco Colli Euganei, dedicato alle opere che affrontano temi ambientali e il Veneto Movie Movement, sezione dedicata al cinema della nostra regione. Infine, in collaborazione con l'Antica Trattoria Ballotta a Torreglia, verrà consegnato il 4° Premio Gamba – Creatività e Territorio ad un artista veneto. Vincitore di quest’anno l’autore e attore teatrale Natalino Balasso che si esibirà dal vivo durante la serata di premiazione.

Come tradizione alle proiezioni si affiancheranno alcuni eventi speciali, quest’anno interamente dedicati al cinema: domenica 8 luglio in piazza Maggiore ad Este la proiezione di "Pirati! Briganti da strapazzo", ultima fatica di Peter Lord della Aardman animations, venerdì 13 luglio nel Parco delle Fiorine di Teolo l’omaggio a Piero Tortolina con il film "Detour" di Edgar J. Ulmer, un capolavoro noir degli anni ’40 sulle strade degli Stati Uniti d’America. Infine venerdì 20 luglio al Castello di Monselice la proiezione di "Io sono Li" di Andrea Segre, in concorso alla scorsa edizione del Festival del Cinema di Venezia, primo film del noto documentarista padovano, girato interamente a Chioggia.

Il festival, organizzato dall’associazione Euganea Movie Movement, realizzato con il contributo di Fondazione Antonveneta, della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, dei Comuni di Este, Monselice, Baone, Battaglia, Teolo e Torreglia e in collaborazione con, l’Ente Regionale Parco dei Colli Euganei, Villa dei Vescovi e la Scuola Internazionale di Comics di Padova.

29/06/2012, 17:40