I Viaggi di Robi

Al via “Ciak sul Lavoro” tra capitalismo e antieroi


Ad inaugurare la rassegna due film di Giuliano Montaldo, presente in sala


Al via “Ciak sul Lavoro” tra capitalismo e antieroi
Al via domani, mercoledì 9 maggio, la rassegna di cinematografica “Ciak sul lavoro. Il lavoro si rappresenta” organizzata dall’associazione Anemic, Filcams Cgil con la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, che si terrà fino al 25 maggio all’auditorium Stensen di Firenze (viale Don Minzoni, 25). Ad inaugurare la rassegna saranno due film del regista Giuliano Montaldo che sarà presente a Firenze per incontrare il pubblico dopo le proiezioni.

Alle 18.00 ‘I Demoni di San Pietroburgo’ (Ita 2007, 120'), dove, mescolando biografia e bibliografia, il regista usa la voce dello scrittore Fjodor Mikhajlovic Dostojevskij per raccontare una storia tra fiction e realtà. Nel 1860, a San Pietroburgo, un attentato provoca la morte di un membro della famiglia imperiale, qualche giorno dopo lo scrittore incontra Gusiev, un giovane che è ricoverato in un ospedale psichiatrico che gli confessa di aver fatto parte del gruppo terroristico e rivela che i suoi compagni stanno preparando un piano per eliminare un altro parente dello Zar. Lo scrittore è sconvolto e sta vivendo giorni terribili, pressato dai creditori e dall'imminente scadenza del termine di consegna di un nuovo libro. La lotta dello scrittore con i suoi “demoni” interiori, marchiata a fuoco del romanzo uscito nel 1872, è feroce e incendiaria.

Alle 21.00 spazio a ‘L’Industriale’ (Ita 2011, 95') sempre del regista Giuliano Montaldo, che sarà presente alla proiezione. Drammatica pellicola ambientata nel mondo dell'alta borghesia torinese incentrata sul proprietario di una fabbrica sull'orlo del precipizio che cerca di salvare l'azienda di famiglia senza svendere né perdere la propria dignità. La tematica pubblica si intreccia col privato visto che al collasso lavorativo corrisponde una profonda crisi personale e matrimoniale che corre parallela al primo. Un film politico su una classe dirigente fallimentare come il destino di una grande città già culla dell’industria meccanica e del miglior capitalismo di casa nostra.

Ingresso: 4,00 € ; “Al cinema con gli amici”: 2 biglietti 6 € - 3 biglietti 8 € ;
Info www.stensen.org, 055/576551.

08/05/2012, 13:07