FilmdiPeso - Short Film Festival

"Mare Chiuso" migliore documentario del BIF&ST


L'opera di Andrea Segre e Stefano Liberti vince il Premio "Vittorio De Seta" per il Miglior Documentario. Menzione speciale a "Il Mundial Dimenticato".


Assegnati i riconoscimenti della sezione documentari della terza edizione del BIF&ST - Bari International Film&Tv Festival. Il Premio "Vittorio De Seta" per il Miglior Documentario stato assegnato a "Mare Chiuso" di Andrea Segre e Stefano Liberti, con la seguente motivazione della giuria: "La Giuria del settore documentari della III edizione del Bif&st, vuole segnalare innanzitutto il livello molto alto delle 16 opere in concorso. La maggior parte dei lavori, infatti, sottolinea lesigenza di conoscenza e di verit richiesta al documentario da una realt attuale troppo spesso mortificata da una cattiva e inadeguata informazione. Per questo, avvertita anche l esigenza e lurgenza di tutti i componenti la giuria stessa di premiare un film di denuncia, si deciso di scegliere lopera Mare chiuso di Stefano Liberti e Andrea Segre, non solo per laltissimo valore e coraggio espressi nel raccontare lodissea di un gruppo di somali ed eritrei, sbattuti come carne da macello fra lItalia e la Libia con spregio di ogni rispetto che si deve alla persona umana, ma anche per la capacit di sottolineare con eccellenza di regia il cinismo del governo italiano dellepoca.

Menzione Speciale per "Il Mundial Dimenticato" di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni con la seguente motivazione: "La scelta fatta ci impone per la necessit di non dimenticare, con una menzione speciale, unopera come Il Mundial dimenticato di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni, storia surreale ispirata ad una novella di Osvaldo Soriano dove emergono tutti i caratteri del realismo magico, che ha segnato la cultura latinoamericana".

30/03/2012, 16:51

Simone Pinchiorri