I Viaggi Di Roby

"Buon compleanno", i 18 anni dell'Imola Film Festival


L'Imola Film Festival giunge alla 18° edizione e si prepara a festeggiare il compleanno con un programma ricco di ospiti e proiezioni inedite. Il festival si terrà a Imola, dal 31 ottobre al 5 novembre, presso il Teatro Comunale dell'Osservanza.

II Festival, da sempre impegnato nella promozione del cinema indipendente, vede la sua “mission” nel cercare di stimolare la riflessione sulla realtà artistica contemporanea: “fare cinema” è "fare pensiero". Torna alla ribalta dopo quaranta anni il famosissimo Grifo d’oro, premio che la Città di Imola negli anni '60 diede agli autori più significativi del cinema nazionale e internazionale. Quest'anno verrà assegnato a Carlo Mazzacurati.

Nella 18°edizione l’Imola Film Festival festeggia il suo compleanno e regala al suo pubblico una selezione dei migliori cortometraggi di tutti gli anni trascorsi. L’Imola Film Festival, uno dei primi festival di cortometraggi nato negli anni 90’, in tutti questi anni ha raccolto migliaia di cortometraggi provenienti da tutto il mondo e selezionato nel suo concorso nazionale e internazionale il meglio del cortometraggio internazionale. “Buon compleanno” è uno spaccato ricchissimo di corti di animazione, sperimentale, doc e fiction da non perdere.

La sezione Cinema & Pensiero è dedicata al cinema indipendente e ai film documentari, con una particolare attenzione alla ricerca dei linguaggi. Sguardi sulla Città propone "Dentro la Mischia", documentario diretto da Francesco Fino, sul mondo del rugby imolese e sulla passione per un gioco che è davvero scuola di vita, con pochi divi e molti “portatori d’acqua”.
Presentato al festival in una sua prima versione “corta” nel 2009, dopo due anni riproponiamo questa nuova edizione che aggiunge e ci racconta i due giovani protagonisti, negli anni che sono seguiti; “Raunch girl” documentario di Giangiacomo De Stefano, che ci racconta un viaggio attraverso la creazione di un sito porno concepito da una ragazza di vent’anni, per raccontare gli elementi più caratterizzanti di un fenomeno nato in questi anni attraverso internet.

L'evento speciale "Il Futuro dell'antiracket in Italia" vede in apertura un reportage sull’Antiracket in Italia che ci racconta i protagonisti che da vent’anni hanno lottato e studiato le strategie per sconfiggere la mafia e le sue diverse forme di estorsione. Primo capitolo di una trilogia sul mondo dell’estorsione per la regia di Maria Martinelli, il reportage apre alla tavola rotonda con i protagonisti dell’antiracket in Italia.

08/10/2011, 17:02