I Viaggi Di Roby

"La Notte della Sindone" in anteprima mondiale
alla 5a edizione del Roma Fiction Fest


Anteprima mondiale dell’atteso documentario-inchiesta "La Notte della Sindone" di Francesca Saracino, prodotto dalla Polifemo in co-produzione con RAI Trade, alla 5° edizione del Roma Fiction Fest.

Una ricerca scientifica e allo stesso tempo spettacolare che mette in rilievo segrete tessere di quello che č un vero e proprio mosaico di intrighi e misteri. Per la prima volta si fa luce sulle ricerche, sui personaggi e sulle presunte misteriose manovre che hanno caratterizzato il dibattito di questi anni, dinamiche controverse che hanno coinvolto esponenti scientifici e ecclesiastici. All’interno di questo percorso scientifico si alternano le scottanti rivelazioni di personaggi di rilievo internazionale e vengono analizzati documenti inediti: video, file audio, fascicoli, lettere, foto. “Il delitto č compiuto”, furono le parole pronunciate dal Cardinale Anastasio Ballestero, allora “custode della Sindone”, un istante dopo il taglio del campione di lino per l’esame al radiocarbonio. Cosa ha voluto intendere con quella frase? Non lo sapremo mai…Rivivono le presenze e le voci che furono i soli autentici testimoni: Franco Testore, l’esperto tessile che eseguě la pesatura dei campioni per l’analisi; Franco Faia, assistente di Luigi Gonella e Giovanni Riggi; Giovanni Gonella, figlio dello scomparso Luigi Gonella, Consigliere Scientifico del Vescovo di Torino del 1988. Il filo rosso che lega le domande alle risposte si “srotola” nella mani di Rosalinda Celentano che, vestendo i panni di una sorta di “Virgilio”, č l’interlocutore attivo, l’autocoscienza e lo specchio dello spettatore.

Una produzione difficile e coraggiosa che la regista Francesca Saracino č riuscita a tessere come un prezioso telo di Penelope con al proprio fianco la certezza e l’aiuto del produttore Paolo Monaci che dichiara: "č stato un lungo sforzo il percorso produttivo di questo documentario che ha registrato diffuse e a volte neppur velate resistenze, ma siamo riusciti a metterci la parola fine ed ora la Polifemo č pronta a realizzare nuovi ambiziosi progetti".

28/09/2011, 08:56