I viaggi di Roby

Da Sodoma a Hollywood: "FUORI!", la storia del primo
movimento omosessuale rivoluzionario italiano


Da Sodoma a Hollywood: "FUORI!", la storia del primo movimento omosessuale rivoluzionario italiano
Presentato fuori programma e in una versione ancora non definitiva al festival Da Sodoma a Hollywood, "FUORI!" racconta la storia del Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano, nato a Torino nel 1971, il primo movimento di liberazione gay nato nel nostro paese.

Attraverso le parole e i volti dei protagonisti, il documentario racconta il grande cambiamento, la visibilità, le battaglie e, infine, l'identità.

Da un'idea di Enzo Cucco, Michele Brignone e Angelo Pezzana (storico fondatore del Fronte), il lavoro è stato presentato in una versione non rifinita e senza titoli di testa, ma è comunque chiaro allo spettatore il cuore del racconto: l'importanza del FUORI!, per le giovani generazioni - gay o non gay - è una scoperta interessante, i loro primi gesti di rivolta fanno capire quanto arretrata fosse l'Italia degli anni '70 (più di quanto non sia ora, anche se pare incredibile...) e quanto fosse difficile per gli omosessuali poter vivere serenamente.

"FUORI! Storia del Primo Movimento di Liberazione Omosessuale in Italia (1971-1982)" è un po' didascalico nel suo raccontare, e soffre forse la sovraesposizione di Pezzana, intervistato a lungo (con un montaggio straniante nella prima parte, alternante inquadrature frontali e di profilo che stordiscono...) e soggetto di quasi tutti i discorsi. Ma del resto è stato lui il cuore del Fronte, era difficile farlo essere meno "protagonista".

Un documento importante, la storia recente d'Italia non va dimenticata
: nel 1972 - tanto per fare un esempio illuminante dell'apporto del FUORI! sulla realtà nazionale - un intervento di disturbo a un convegno di sessuologia a Sanremo ha evitato che si iniziasse a pensare a una legge per vietare l'omosessualità...

03/05/2011, 08:34

Carlo Griseri

Video del giorno