I Viaggi Di Roby

"L'Ultima Osteria": un documentario su un luogo "antico" dove
gli uomini si aggregano e le differenze sociali non esistono


Esistono ancora le osteria? Ci sono ancora persone che frequentano questi luoghi "antichi", d'altri tempi? A queste domande ha risposto Alfredo de Giuseppe, regista salentino, nel suo documentario "L'Ultima Osteria", girato nel suo paese natale in provincia di Lecce, Tricase.

"L'Ultima Osteria" racconta la storia di cinque uomini in una cittadina del sud italiana ancora legata alle tradizioni, che passano il loro tempo libero nelle osterie a bere vino e birra ed a discutere di lavoro, dello sport, della politica e della vita quotidiana. Davanti ad un bicchiere di rosso con le carte in mano e la sigaretta in bocca, i protagonisti del documenatario dimenticano i drammi quotidiani, come una sorta di "terapia" benevola all'usura della vita. Alfredo De Giuseppe immortala, nei 40 minuti circa dell'opera, un luogo antico che resiste all'usura del tempo, che accumuna diverse entit umane dal vicesindaco al disoccupato, dal fruttiveldolo al professore di sinistra "disilluso", un luogo dove gli uomini si aggregano e le differenze sociali non esistono.

Il documentario, prodotto da Minuto dArco e Perlesalento, un'opera antropologicamente molto interessante, e completa un ciclo narrativo che l'autore ha svolto nel proprio territorio prima con "L'Arte Nascosta" (2008) e succesivamente con "Ballerini alle Sagre d'Autunno" (2011).

15/03/2011, 14:48

Simone Pinchiorri