Meno di 30
I Viaggi di Robi

A 50 anni di distanza rivive la dolce vita felliniana in "Il
Backstage Ritrovato. Dolce Vita Mambo!" di Antonello Sarno


A 50 anni di distanza rivive la dolce vita felliniana in
Pi che un vero e proprio documentario, uno shake di immagini inedite dell'epoca, montate a suon di mambo. E' questa l'impressione che si ha vedendo Il Backstage Ritrovato Dolce Vita Mambo! del giornalista Antonello Sarno, accolto dal Festival Internazionale del film di Roma in occasione dei cinquanta anni dall'uscita di un film destinato a mutare il destino della storia del cinema italiano, quale fu la La dolce vita di Federico Fellini. Primo di una serie di eventi che vi renderanno omaggio nel corso di questa quinta edizione, il lavoro si avvale di una serie di testi del critico Tullio Kezich, autore dell'originale diario di lavorazione e cui il documentario dedicato, letti dagli attori Micaela Ramazzotti, Luca Argentero, Alba Rohrwacher e Francesco Scianna.

Le immagini dei cinegiornali dell'epoca permettono di ripercorre tutto l'iter del film, dall'idea iniziale nata nella mente di un Fellini attento osservatore della societ che lo circondava, passando per il convincimento del produttore Peppino Amato e l'arrivo di Anita Ekberg a Roma, fino ai trionfi ottenuti in vari festival. L'aria di vero e proprio backstage, invece, si respira in occasione delle brevi interviste rilasciate da Fellini poco prima di girare la celebre sequenza della Fontana di Trevi, che all'epoca rischi di divenire in breve tempo una sorta di modello negativo, visti i tentativi notturni di alcuni giovani, convinti di voler provare l'ebbrezza di un bagno in quella magica fontana.

La celebrazione del cinquantesimo anniversario proseguir il 30 ottobre alle ore 18:00 con la proiezione del restauro digitale 4k, alla presenza di numerosi ospiti del mondo del cinema, tra i quali il regista americano Martin Scorsese.

27/10/2010, 17:39

Antonio Capellupo