I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

"L'Ultima Estate": Massimo Ciavarro e Francesca
Ferrazzo ci parlano del film


"LUltima Estate unopera piacevole e fresca, tenera ed accattivante, che riesce a comporre uno spaccato interessante di una compagnia di giovani al giorno doggi.


E ritornato nelle sale in questi giorni, dopo essere uscito durante la seconda met di dicembre, LUltima Estate, il lungometraggio diretto da Eleonora Giorgi e prodotto da Massimo Ciavarro.

Il film si pu definire unopera piacevole che riesce a comporre un ritratto interessante ed accattivante di una compagnia di ragazzi a cui il destino tende a giocare uno strano ed imprevedibile scherzo; le loro vite giovani sapranno comunque assorbire linevitabile sbandamento e ritrovare la strada per la loro felicit. Lo sguardo della regista non manca di rivelarsi affettuoso e partecipe nei confronti delle vicende dei protagonisti; la sceneggiatura intenerisce ed appassiona sino al finale e lo stile della regia asciutto e coerente come si conviene ad una storia incentrata primariamente sulle interpretazioni degli attori e sul gusto di narrare una vicenda con freschezza e libert.

Abbiamo personalmente incontrato Massimo Ciavarro che ci ha rilasciato una esclusiva intervista.

Lidea del film ci ha confidato il noto attore oggi coraggioso produttore, parte esattamente da Lampedusa dove appunto ambientato il film. Mi sono innamorato di questa isola meravigliosa e ho chiesto ad Eleonora Giorgi di pensare ad una vicenda che potesse essere ambientata in quel luogo. Eleonora ha quindi scritto il film partendo dallidea di osservare i giovani di oggi. Dei ragazzi che vivono nel momento attuale si pu notare che appaiono pi rimbambiti rispetto i loro coetanei di ventanni prima; la cosa interessante che la colpa non loro ma anzi della tecnologia e delle mode con cui sono costretti a convivere.

Il mio lavoro di produttore, ha continuato Massimo Ciavarro, consistito nel lasciare Eleonora decisamente libera nelle sue scelte artistiche; personalmente infatti mi sono preoccupato di non fare mancare i necessari finanziamenti al film che provengono in parte da risorse personali ma anche dal ministero delle regioni Lazio e Sicilia. Per la regione Sicilia ho organizzato molto volentieri diverse attivit in grado di coinvolgere giovani e non come ad esempio una rassegna cinematografica che si svolta sullisola e che stata intitolata Il vento del Nord; ho inoltre promosso un corso di formazione per gli studenti lampedusani, un documentario sullisola ed un concorso di sceneggiatura e cortometraggi. Due di questi sono stati realizzati. Per tornare a Lultima estate il film costato 1.100.000 euro circa ed stato girato in cinque settimane e due giorni. Certo avremmo avuto bisogno di pi tempo per le riprese, ma abbiamo ugualmente lavorato bene perch siamo riusciti a creare sul set un atmosfera molto carina e costruttiva. Voglio sottolineare che il film uscito a Dicembre con 14 copie ed ha avuto un incasso superiore ai 40000 euro, quindi pi di 2000 euro per copia; sono fiero di questo risultato pi che ragguardevole considerato il periodo pieno di concorrenza in cui uscito il film. Adesso usciamo in Calabria, quindi in Sicilia, in Campania ed in tutte le regioni del sud".

Una delle interpreti protagoniste del film Francesca Ferrazzo, gi vista in Scusa ma ti Chiamo Amore e prossimamente in Scusa ma ti Voglio Sposare di Federico Moccia ( Erika, una delle Onde). La signorina, unattrice molto talentuosa di soli diciannove anni di cui si sentir sicuramente parlare ancora di pi in futuro, si contraddistingue tra le altri interpreti di LUltima Estate per essere stata recentemente co-protagonista di Dopo Quella Notte, lungometraggio attualmente in post produzione scritto e diretto dal sottoscritto. Non stato quindi difficile contattarla per collezionare unaltra esclusivissima intervista.

Ho iniziato questo lavoro per gioco, ha confidato Francesca Ferrazzo, quando ero molto piccola. Certo i film di Moccia mi hanno cambiato la vita, per va precisato che Eleonora mi ha scelto per la parte di Nina molto prima che interpretassi Scusa ma ti Chiamo Amore. Il personaggio che interpreto in LUltima Estate quello di una ragazza dolce e materna ma allo stesso tempo forte e determinata; Nina infatti risolutiva e precisa ma finisce per rivelare anche una sensibilit che inizialmente non ci si aspetterebbe da lei. Girare il film con Eleonora stato bello e anche divertente; anche se i tempi erano stretti non mancava mai un sorriso e questa cosa stata naturalmente fondamentale a creare un lavoro di squadra di assoluto successo. Eleonora stata una mamma per tutti noi ragazzi ed interpreti protagonisti, una insegnante fondamentale come naturale che una regista sia quando in precedenza stata appunto una nota attrice. Come cineasta va sottolineato che non era rigida ma anzi aperta ad ascoltare i nostri suggerimenti, e questo ha permesso che ogni singolo personaggio del film risultasse ancora pi vero".

18/01/2010, 16:29

Giovanni Galletta