I Viaggi Di Roby

Note di regia del documentario "O sei Uomo o sei Donna chiaro?!"


Questo lavoro nasce dalla osservazione di un aspetto della vita notturna delle città: la prostituzione transessuale. Il documentario non tratta questo argomento. Esso ne costituisce solo la riflessione di partenza, lo spunto, grazie al quale sono nati i quesiti che hanno dato vita all’opera.
Nella società moderna le transessuali sono solo prostitute?
Esistono per loro possibilità di collocazioni professionali diverse?
E soprattutto, la prostituzione costituisce una scelta individuale, una predisposizione o è piuttosto una condizione indotta dall’emarginazione sociale?
Nella storia dell’uomo quando nasce la condizione transgender? E’ antica o è una “invenzione” dei nostri tempi?
L’aspetto fondamentale di questo documentario è il suo valore culturale e sociale che vuole informare la distorta e limitata visione dell’immaginario comune nei confronti di questa diversità.
L’intento è di aprire una porta di informazione sia sulla realtà storica e antropologica del transgenderismo, sia riguardo alla sua evoluzione fino ai nostri giorni.
Il documentario è capace di interessare, incuriosire, arricchire e contribuire a dare gli elementi concreti per una visione critica/costruttiva di due aspetti fondamentali della vita dell’uomo di tutti i tempi, di tutti i paesi del mondo, di tutte le religioni, di tutte le razze: l’identità di genere e la dicotomia sessuale che hanno prodotto una rigida distinzione tra maschio/femmina e uomo/donna e su cui si basa la società moderna di tradizione giudaico/cristiana/islamica.
Scopriremo anche lo sconosciuto mondo dei transessuali da donna a uomo.
Le persone transessuali/transgender intervistate testimoniano in prima persona una condizione dell’essere umano che oramai è stata accertata anche dalla scienza: l’esistenza di “varianti di genere” nell’essere umano.
Queste varianti spezzano la dicotomia culturale occidentale che vuole “maschi” e “femmine” rigidamente distinti come entità totalmente separate per fare spazio ad una visione a più ampio spettro che vede un continuum che collega il mondo maschile e femminile comprendente tutte le possibili varianti intermedie.
Una precisazione lessicale: transessuale è la persona che transiziona da un genere sessuale all’atro assumendo l’identità di genere del sesso opposto a quello di nascita; transgender è il termine moderno che sostituisce in parte transessuale includendo anche situazioni intermedie di identità di genere.

Enrico Vanni