CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

La settima giornata del festival "Maremetraggio" 2007


La settima giornata del festival
Nella giornata di ieri 5 luglio alle 11.00, all’ interno del Maremetraggio Village di Piazza S. Antonio, il Festival, in collaborazione con la Fondazione Luchetta Ota D’ Angelo Hrovatin ha offerto al suo pubblico un’ampia presentazione del Premio Luchetta, con la proiezione di un montaggio di immagini scelte dalle serate conclusive delle prime tre edizioni (2004 / 2006).
All’ incontro sono intervenuti Enzo Angiolini (Presidente Fondazione Luchetta Ota D’ Angelo Hrovatin) Giovanni Blasi (RAI) e la giornalista Chiara Paduano, diventata professionista grazie a una tesi sulla Fondazione.
Alle ore 12.00 sono iniziate le trasmissioni di Radio Attività che trasmetterà in diretta dallo stand di Maremetraggio per tutta la durata del festival. La conduttrice Sara Del Sal (presentatrice fra l’altro delle serate del Festival) ha intrattenuto per un’ora gli ascoltatori con interviste e curiosità sugli ospiti presenti.
Alle ore 20.00, al cinema Ariston è stato proiettato il film "Padiglione 22" di Livio Bordone, sul tema dei manicomi e del maltrattamento dei pazienti prima dell’ entrata in vigore della Legge Basaglia. Al termine della proiezione il regista, l’interprete Giuseppe Antignati e il dottor Giuseppe Dell’ Acqua hanno incontrato il pubblico in un dibattito per capire cos’ è cambiato oggi, a 30 anni dall’emanazione della legge.
Alle 21.30, sempre al cinema Ariston, è stata proiettata l’opera d’esordio di Angelo Frezza "Sweet Sweet Marja", con Mariagrazia Cucinotta e Pietro Sermonti.
Per gli appassionati dei cortometraggi l’appuntamento è iniziato al Giardino Pubblico, alle ore 21.30.
Da segnalare "Winterlong", del bulgaro Timo Kalevi Puukko, storia di una strana malattia e della vana ricerca di aiuto, "Due Bravi Ragazzi" dell’ italiano Tony Palazzo, storia di un tragicomico "road movie" siciliano e il francese "For Interieur", parabola sull’importanza dei ricordi.
Al termine dei corti, il film "Io, l’Altro", opera prima di Mohsen Melliti con Raoul Bova e Giovanni Martorana.

06/07/2007