I Viaggi di Robi
locandina di "La Santa"

Cast

Con:
Nicola Gratteri (Sostituto Procuratore Direzionale Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria)
Vincenzo Macri (Sostituto Procuratore Direzionale Nazionale Antimafia)
Enzo Ciconte (Scrittore e Storico)
Antonio Sisca (Giornalista della "Gazzetta del Sud" di Filadelfia)
Anna Fruci (Madre di Valentino Galati, Scomparso)
Angela Donato (Madre di Santo Panzanella, Scomparso)
Don Pino De Masi (Libera, Polistena)
Maria Grazia Laganà (Vedova di Francesco Fortugno)
I Ragazzi di Locri

Soggetto:
Ruben H. Oliva
Enrico Fierro

Sceneggiatura:
Ruben H. Oliva
Enrico Fierro

Montaggio:
Ruben H. Oliva
Enrico Fierro

Produttore:
Ruben H. Oliva
Enrico Fierro

La Santa


Regia: Ruben H. Oliva
Anno di produzione: 2007
Durata: 77'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Titolo originale: La Santa
Altri titoli: Viaggio nella 'Ndrangheta Sconosciuta

Sinossi: Duisburg, ferragosto 2007, quei sei morti a terra nel parcheggio di un ristorante fanno improvvisamente scoprire all’Italia e all’Europa il cancro che li sta divorando: la ‘ndrangheta. Quella mafia made in Calabria per anni sottovalutata e relegata a fenomeno folkloristico. Roba di calabresi, si diceva, preferendo volgere lo sguardo altrove e soffermandosi sul volto di quei boss-pastori dediti ai sequestri di persona, mangiatori di carne di capra rintanati nei loro pertugi sul selvaggio Aspromonte. Anche questo ha consentito alla ‘ndrangheta di diventare la mafia piu’ forte, la piu’ ricca e la piu’ agguerrita militarmente. Nel film e nel libro parlano i protagonisti e raccontano la potenza della ‘ndrangheta e le complicità politiche e istituzionali che ne hanno favorito una crescita allarmante. Telecamera in spalla e taccuino in mano, i giornalisti Enrico Fierro e Ruben H.Oliva hanno girato nei luoghi dove la ‘ndrangheta è nata e dove i boss reinvestono i milioni di euro guadagnati col traffico di cocaina. Dall’Aspromonte a San Luca alla Locride, dal Nord Italia all’Argentina fino alla Colombia. Nel film parlano i protagonisti, chi è vittima della ‘ndrangheta e chi la combatte. Dalle mamme dei desaparecido di Filadelfia ai sindaci coraggiosi costretti a vivere blindati fino ai magistrati che da anni indagano sui boss e sui loro rapporti con la politica. Un ritratto che unisce sangue, onore, tradimenti e vendette, ma soprattutto i silenzi. I silenzi che hanno permesso alla Santa, o ‘ndrangheta, o Cosa Nuova, di diventare la piu’ fiorente industria criminale italiana.

Sito Web: http://www.lasantafilm.it

Libri correlati:
"La Santa. Viaggio nella 'Ndrangheta Sconosciuta. Con DVD"
di Ruben H. Oliva, Enrico Fierro, 136 pp, Rizzoli, collana 24/7, 2007
"La Santa" è un documentario-inchiesta sulla Calabria e sulla sua criminalità organizzata. Dal porto di Buenos Aires - con i traffici di armi, i flussi di denaro, il racket della droga in Colombia - a Nardodipace, in Calabria, il paese più povero d'Europa, l'inchiesta delinea le caratteristiche della 'ndrangheta attraverso le testimonianze di magistrati, sindaci, studiosi, sindacalisti, imprenditori, familiari delle vittime, collaboratori di giustizia. Il documentario è accompagnato dal libro di Fierro che racconta i retroscena dell'inchiesta, illustra le tappe della lotta delle forze dell'ordine contro la 'ndrangheta, traccia i profili dei protagonisti e delinea gli scenari futuri.
prezzo di copertina: 19,50


Video


Foto