FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di ""

Cast

Interpreti:
Roberto Luigi Mauri (Serlon d’Altavilla)
Dario Raimondi (Arisgot)
Santi Cicardo (Gran Conte Ruggero I d’Altavilla)
Valeria La Bua (Adelasia)
Massimo Graffeo (Engelmaro)
Giuseppe Cimarosa (Abdel Nasser)
Roberta Azzarone (Aldruda)
Manfredi Russo (Ibrahim)

Soggetto:
Francesco Dinolfo
Emanuele Mocciaro

Sceneggiatura:
Marianna Lo Pizzo

Musiche:
NOIR

Costumi:
Francesco Mocchia di Coggiola
Ilaria Turchesi

Scenografia:
Giuseppe Inguaggiato
Gaetano Salvo
Emanuele India (collaborazione)

Effetti:
Francesca Malvaso

Indictus - La Terra è di Nessuno


Regia: Francesco Dinolfo
Anno di produzione: 2017
Durata: 7 x 10'
Tipologia: web-serie
Paese: Italia
Produzione: IDA, Reverse Agency
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Ufficio Stampa: Reverse - Silvia Lombardi
Titolo originale: Indictus - La Terra è di Nessuno

Sinossi: Nella Battaglia di Cerami del 1063, 36 soldati normanni, guidati da Serlon d’Altavilla (Roberto Luigi Mauri) e dall’amico fraterno Arisgot (Dario Raimondi), con l’aiuto di San Giorgio, sconfissero 3000 arabi in una sola notte. Una leggenda i cui numeri mutano nelle versioni e assumono caratteri iperbolici nel tempo. La missione del Gran Conte Ruggero I d’Altavilla (Santi Cicardo) di allontanare dalla Sicilia gli Arabi infedeli inizia a prendere forma, con la creazione della Contea di Jerax, di cui Serlon diventa vassallo. Alla corte di Ruggero, la moglie Adelasia (Valeria La Bua) è preoccupata per la malattia del figlio Simone, sotto le cure del cerusico Engelmaro (Massimo Graffeo) e l’occhio attento del servo arabo convertito Abdel Nasser (Giuseppe Cimarosa). Aldruda (Roberta Azzarone), giovane moglie di Serlon, viene trascurata dal marito, soprattutto dopo l’arrivo di Ibrahim (Manfredi Russo), Emiro di Castrogiovanni, simbolo di intaccabile fede islamica e di vasta conoscenza ignota ai Normanni. Ogni personaggio nasconde il proprio personale obiettivo, tra trame, segreti celati e molti non detti, si dipana un intreccio di conflitti interni, sensi di colpa, vendette, complotti e tradimenti. L’amore fraterno e la cieca osservanza della religione cristiana entra in crisi, il desiderio di riscatto sociale prende il sopravvento a discapito del valore della vita, la fama di potere e di gloria rende coraggioso il pavido, la brama di dominio fa dimenticare che l’uomo non possiede la terra, ma che la vive per la durata di una vita e ha il dovere di migliorarla e non di sfruttarla. Il gioco di ruoli in cui la Storia si riflette nella Finzione rendendola Realtà, il Non detto diventa l’unica Verità possibile, il Vinto si innalza sul Vincitore, il Pio perde la fede a favore dell’Empio, l’Amico si rivela nel suo opposto, Nemico, è il terreno fertile di cui si alimenta “Indictus | La Terra è di Nessuno”.

Sito Web: http://www.indictus.it

Ambientazione: Sicilia

"" è stato sostenuto da:
Sicilia Film Commission (Sensi Contemporanei)


Note:
Online dal 18 gennaio 2018.

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto