Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚ť‰

I Luoghi dell'Altro. Diario di Viaggio di Joe R. Lansdale in Puglia


Regia: Nene Grignaffini, Francesco Conversano
Anno di produzione: 2009
Durata: 67'
Tipologia: documentario
Genere: etnologico/road-movie/sociale
Paese: Italia
Produzione: Movie Movie
Distributore: Berta Film
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: DV Cam HD
Formato di proiezione: Digital Betacam, colore
Titolo originale: I Luoghi dell'Altro. Diario di Viaggio di Joe R. Lansdale in Puglia
Altri titoli: Other People's Places. Joe R. Lansdale Notebooks in Puglia

Sinossi: "I Luoghi dell'Altro. Diario di Viaggio di Joe R. Lansdale in Puglia" č una sorta di diario di viaggio on the road in Puglia con lo scrittore texano Joe R.Lansdale. 
Il viaggio di Lansdale inizia da Monte Sant’Angelo, luogo visitato sessant’anni prima dallo scrittore Arthur Miller a bordo di una automobile Fiat. A Monte Sant’Angelo nel 1948 Miller scrisse e ambientň l’omonimo racconto pubblicato poi su Harper’s Magazine.
Il viaggio di Lansdale prosegue verso sud passando per l’Alta Murgia e si conclude nell’estrema parte della regione, a Santa Maria di Leuca, la “fine della terra”, la “fine del mondo”.
Joe R. Lansdale č “grande narratore di storie”, fortemente attratto dalla memoria orale, dalla dimensione del mistery, da quella parte oscura, impalpabile ed invisibile che č dentro ognuno di noi, di cui abbiamo paura e che al tempo stesso suscita in noi una forte attrazione.
In Puglia Lansdale scopre un mondo in cui sono presenti forme di magismo, antiche memorie e pratiche di religiositŕ fortemente legate a quel che rimane di una cultura contadina ormai quasi del tutto scomparsa nel nostro Paese.
Durante tutto il viaggio lo scrittore scopre luoghi, incontra uomini e donne e riflette sulla condizione dell’”essere sud del mondo”. Lansdale, a proposito del Texas e del sud ha scritto che “il sud non č solo un luogo geografico ma č piuttosto uno stato della mente”.
Il viaggio di Lansdale č anche un viaggio nel paesaggio, un paesaggio sensibile e spesso ferito.
E le parole del pastore Giuseppe nelle Murge, suonano come un brutto presagio senza speranza: “Tu sei venuto fin qui dal Texas e ora te ne vai. Se ritornerai qui non troverai piů nulla”.
Vengono in mente i “tristi tropici” di Levy Strauss, testimone della definitiva scomparsa di un mondo.
Ma al tempo stesso affiora un pensiero positivo: che le ultime testimonianze di memoria orale presenti in Puglia, cosě come in pochi altri luoghi italiani, possano rappresentare ancora una forma di resistenza culturale alla perdita d’identitŕ del mondo globale.

Ambientazione: Monte Sant’Angelo (FG) / Otranto (LE) / Santa Maria di Leuca (LE)

Note:
Lo scrittore texano Joe R. Lansdale, partendo dal racconto di Arthur Miller del 1946, scopre la Puglia, dal Gargano al Salento, luogo di antichi paesaggi e memorie di magia

Video


Foto