Seeyousound - International Music Film Festival
I viaggi di Roby
Cinema Aquila
locandina di "Benvenuti nel Ghetto"

Benvenuti nel Ghetto


Regia: Maurizio Fantoni Minnella
Anno di produzione: 2011
Durata: 70'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Freezone
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: DV
Titolo originale: Benvenuti nel Ghetto

Sinossi: Viene comunemente chiamato Ghetto il quadrilatero di vicoli oscuri nella Genova medievale, stretto tra via del Campo e piazza della Nunziata, a poche decine di metri dalla leggendaria via Prè e dalla casa che fu di Giuseppe Mazzini. Ma anche Babele di voci, di lingue, paesi e destini. In questo quartiere dentro la Città Vecchia, tra le più grandi dfel Mediterraneo, vive e opera la più numerosa comunità transgender italiana. Organizzata in associazione, consta di circa 40 persone di età diversa che ogni giorno convivono con migranti di origine maghrebina, pakistana, ecuadoriana o a residenti italiani giunti qui da altri luoghi. Un osservatorio sociale dal nome emblematico GhettUp voluto da Andrea Gallo, nel cuore del quartiere cerca di affrontare le problematiche quotidiane come l’igiene, la sicurezza, i diritti di tutti e la microviolenza che affliggono il quartiere stesso e i suoi abitanti. Nel raccontare alcune della molte storie legate ad un lembo negletto di territorio urbano che è ancora sconosciuto dalla maggior parte degli abitanti della città, il film si trasforma in un atto d’amore verso Genova e insieme un omaggio a Fabrizio De Andrè.

Ambientazione: Genova

Periodo delle riprese: Luglio 2011 - Agosto 2011

Video


Foto