I viaggi di Roby
locandina di "Un Altro Mondo"

Cast

Interpreti:
Silvio Muccino (Andrea)
Maya Sansa (Charlie)
Isabella Ragonese (Livia)
Maya Sansa (Ingrid)
Greta Scacchi (Cristina, Madre di Andrea)
Flavio Parenti (Tommaso)
Stella Egitto
Eleonora Albrecht

Soggetto:
Carla Vangelista

Sceneggiatura:
Carla Vangelista
Silvio Muccino

Musiche:
Bruce Springsteen (Brano "Secret Garden")
Stefano Arnaldi

Montaggio:
Cecilia Zanuso

Costumi:
Maurizio Millenotti

Scenografia:
Andrea Rosso

Fotografia:
Marcello Montarsi

Suono:
Gilberto Martinelli

Casting:
Barbara Giordani

Aiuto regista:
Roy Bava

Produttore:
Riccardo Tozzi
Marco Chimenz
Giovanni Stabilini

Produttore Esecutivo:
Matteo De Laurentiis

Produttore Delegato:
Francesca Longardi

Direttore di Produzione:
Piergiuseppe Serra

Un Altro Mondo


Regia: Silvio Muccino
Anno di produzione: 2010
Durata: 110'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Cattleya; in collaborazione con Universal Pictures International
Distributore: Universal Pictures International
Data di uscita: 22/12/2010
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio Lucherini Pignatelli / Ufficio Stampa Universal
Titolo originale: Un Altro Mondo

Recensioni di :
- Un altro Muccino per "Un Altro Mondo"

Sinossi: Andrea (Silvio Muccino), ventotto anni, una famiglia ricca alle spalle, un difficile legame con una madre algida e anaffettiva (Greta Scacchi), vive una vita superficiale e priva di responsabilità insieme alla sua ragazza Livia, (Isabella Ragonese) in mezzo ad amici che come lui dormono di giorno e vivono di notte. Il giorno del suo compleanno Andrea riceve una lettera: il padre, che non vede da più di vent‟anni, gli chiede di raggiungerlo al più presto in Kenya perché gli resta ormai poco da vivere. Andrea, che è mosso più da rancore che da pietà filiale, vince le proprie resistenze e parte per Nairobi. Ma una volta arrivato in Africa scopre di avere un fratellastro, un bambino di otto anni (Michael Rainey Jr) che il padre ha avuto da una donna del luogo. Andrea non riesce a parlare con il padre prima che muoia ed è una volontaria italiana che lavora con lui nell'enorme slum di Kibera (Maya Sansa) ad annunciargli che per legge Andrea è il tutore legale del bambino.
Comincia a questo punto per Andrea un viaggio fisico e interiore che lo porterà molto più lontano di quanto avrebbe mai potuto immaginare, un viaggio che lo obbligherà a confrontarsi con un problema che potrebbe stravolgere gli equilibri della sua vita: ovvero scegliere tra l' aprire uno spazio dentro di sè per accogliere e accettare il piccolo Charlie, oppure abbandonarlo e tornare in Italia come se niente fosse. A dieci ore di volo da lì c'è il suo mondo, perfetto e sicuro che lo aspetta e dove tutto può ricominciare, come prima, come sempre.
E se invece fosse possibile un altro mondo? Un mondo in cui si può vivere e amare senza l'ingombro di ferite mai cicatrizzate? Un mondo in cui è possibile superare quella distanza che ci divide dalla sostanza dell'amore?
Un Altro Mondo è la storia di una crescita, di una trasformazione che porterà i protagonisti a guardare e ad accettare la parte più fragile e vulnerabile di loro stessi: quella che ancora non riesce a fare i conti col proprio passato.

Sito Web: http://www.unaltromondo.com

Ambientazione: Nairobi (Kenya) / Roma

Libro sul film "Un Altro Mondo":
"Un Altro Mondo"
di Carla Vangelista, 262 pp, Feltrinelli, collana I Canguri), 2009
Andrea conduce una vita ai limiti dell'insignificanza e del torpore morale insieme alla compagna Livia. Poi arriva una lettera: il padre, sparito in Kenya moltissimi anni prima, sta morendo. C'è ancora il tempo per accomiatarsi da lui come un vero figlio. Il padre è in ospedale e Andrea fa appena in tempo a sentirne la stretta della mano. Combattuto fra pietà e risentimento, Andrea sta per tornare in Italia quando gli viene presentato suo fratello, il figlio che il padre ha avuto da una donna keniota: Charlie. Reazione: rifiuto, negazione. Piuttosto che portarlo con sé, Andrea è pronto a pagare un collegio e a rintracciare, dopo un avventuroso viaggio nell'interno del paese, i nonni kenioti che, in verità, hanno maledetto e bandito la memoria della figlia. Charlie è di pochissime parole ma fra i due cresce - faticosamente, conflittualmente, come in un disegno più grande di loro - una simpatia, un rapporto. Fratello-padre, Andrea finisce con il portare Charlie in Italia. E qui la fatica ricomincia, Charlie è un diverso ma soprattutto è un bambino che ha conquistato il cuore di Andrea. Livia capisce che tutto è cambiato. Tommaso non accetta che tutto sia cambiato. Lo stesso Andrea sa che deve giocare il tutto per tutto. Da una parte c'è la carriera, il successo professionale, dall'altra la tentazione di impegnare gli affetti e puntare su una vita nuova.
prezzo di copertina: 16,00


Libri correlati:
"Fishandchips. Il dinosauro che viene da un altro mondo"
di Carla Vangelista, 64 pp, Giunti Kids, collana Fuori Collana, 2010
Ai bambini della scuola Papero Blu sembra una mattina come tante. Eppure ad aspettarli nella stanza dei giochi, c'è una fantastica sorpresa: un nuovo pupazzo, molto speciale... Qualcuno dice addirittura che sia arrivato nella notte, a bordo di una stella danzerina! Si chiama Fishandchips, è un piccolo dinosauro tutto arancione che viene da un pianeta tutto verde, va matto per le cartine delle caramelle (mai assaggiato nulla di più buono!) e ha un orecchio più piccolo e uno più grande. E sono proprio queste orecchie a renderlo così speciale, a far di lui... l'amico di tutti i bambini! Proprio così! Perché, se c'è un bambino che ha bisogno di aiuto, niente paura, basta dirlo a Fishandchips! E lui farà di tutto, come solo un dinosauro magico può fare, per risolvere il problema del bambino che gli sta accanto. Così ha fatto tempo fa per scacciare gli incubi della piccola Giò e così farà per Rocco il gracilino, per Pillo che vuole essere solo un bambino o per Amy dai riccioli neri che viene da un paese lontano... Con un intervento di Silvio Muccino.
prezzo di copertina: 7,90


Video


Foto