I viaggi di Roby
locandina di "Stop Cambiamo il Futuro"

Cast


Soggetto:
Luigi Berio
Cecilia Elizalde
Marco Fiorello
Marco Fiorello
Carlo Mazza
Fausto Montanari
Sara Peloso

Sceneggiatura:
Luigi Berio
Cecilia Elizalde
Carlo Mazza
Fausto Montanari
Sara Peloso

Musiche:
Stefano Cabrera
Gnu Quartet

Montaggio:
Luigi Berio

Produttore:
Luigi Berio

Segreteria Organizzativa:
Irene Ottonello

Personaggi e Animazione:
Cecilia Elizalde

Personaggi e Animazione:
Marco Fiorello

Personaggi e Animazione:
Carlo Mazza

Personaggi e Animazione:
Fausto Montanari

Personaggi e Animazione:
Sara Peloso

Supervisione Generale:
Paolo Vinci

Stop Cambiamo il Futuro


Regia: Luigi Berio
Anno di produzione: 2012
Durata: 8’ 09’’
Tipologia: cortometraggio
Genere: animazione
Paese: Italia
Produzione: Arteprima
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DV, colore
Titolo originale: Stop Cambiamo il Futuro

Sinossi: C'era una volta, e forse c'è ancora, un pianeta bellissimo, con tantissimi alberi e fiori e animali.
Ogni anno, alla primavera seguiva l'estate, poi l'autunno e poi l'inverno. Qualche volta pioveva e le altre volte splendeva il sole. Di notte brillavano le stelle e la luna rischiarava le radure nei boschi. Tutti erano felici: alberi, fiori e animali; sole, pioggia e stelle. Venne però un giorno in cui tutto cambiò. Enormi macchine di ferro incominciarono a sfrecciare nelle foreste, a tagliare gli alberi, a portare via gli animali. Immense costruzioni di cemento invasero le radure, sostituirono i boschi, le valli, le montagne. In parte nascosero pure il cielo. Fumi e detriti e spazzatura fecero dimenticare il nome delle stagioni. Le stelle non brillavano più e il sole inaridiva la terra. Fu così che la natura morì e con lei, poco dopo, anche il pianeta. Passarono gli anni e forse i millenni. Nessuno sa quanto tempo passò. Poi un giorno, come dal nulla, uno sprazzo di vita ruppe il silenzio. Nuovi fiori, nuovi alberi incominciarono a crescere sul pianeta deserto. Nuovi animali ripopolarono i boschi, le valli e le montagne. E il pianeta diventò di nuovo bellissimo.
Presto però ricomparvero anche le terribili macchine, il cemento e la spazzatura...

Sito Web: http://www.cambiamoilfuturo.it

"Stop Cambiamo il Futuro" è stato sostenuto da:
Regione Liguria
Provincia di Imperia
Provincia di Savona
Provincia di La Spezia
Arpal
Provincia di Genova


Note:
Stop Cambiamo il Futuro” invita i bambini (e di conseguenza i loro genitori) a riflettere su come le azioni dell'uomo stiano modificando irrimediabilmente la terra. STOP è una presa di coscienza e un grido di speranza: ognuno di noi con le sue scelte e il suo operato può veramente partecipare al cambiamento e alla grande svolta che la natura si aspetta da noi.
Sì, la terra può tornare a essere un pianeta bellissimo.


Video


Foto