I viaggi di Roby
locandina di "Stare Fuori"

Stare Fuori


Regia: Fabiomassimo Lozzi (opera prima)
Anno di produzione: 2008
Durata: 91'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Worldvideo Productions
Distributore: A.B. Film Distributors
Data di uscita: 12/12/2008
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Nicola Conticello
Titolo originale: Stare Fuori
Altri titoli: Left Out

Recensioni di :
- Fabiomassimo Lozzi: "Il mio Stare Fuori nasce da una storia vera che rimane con me da una ventina di anni"

Sinossi: “Più della faccia di un amore che non ti vuole e che ti lascia fuori…
Stare Fuori”, Ivano Fossati

Cosa succede quando si perde un grande amore per sempre? Stare Fuori è la storia di due personaggi ossessionati dal proprio passato e dal ricordo di un amore indimenticabile.
Giulio non può dimenticare il suo primo grande amore, la bellissima e indipendente Aurora, che è partita dalla Sicilia per andare a lavorare a Roma - creando così una frattura irreparabile nel loro rapporto. Giulio arriva a Roma con l’intenzione di ritrovarla e va a stare a casa di una coppia di amici di famiglia, Rosalia e Eugenio, che ha perso un figlio dell'età di Giulio alcuni hanni prima e vivono ancora nel dolore di questa perdita.
Grazie alla presenza di Giulio, la coppia comincia a tornare a vivere normalmente dopo anni di lutto inconsolabile. Ma al tempo stesso Giulio, dopo tante ricerche, si rende conto che è quasi impossibile ritrovare Aurora in una metropoli come Roma e questo lo fa sprofondare in uno sconforto, che lentamente si rivela essere un disagio esistenziale, alimentato da alcool e droghe, molto più grave di una semplice depressione. Rosalia, che gli si è affezionata come ad un figlio, nota la sua inquietudine e fa di tutto per renderlo felice - riuscendo perfino a trovare un editore, Gabriele, interessato a pubblicare il romanzo che Giulio ha scritto, ispirato alla sua storia d’amore con Aurora. Ma tutto questo non aiuta veramente Giulio, anzi. La situazione precipita ulteriormente quando, improvvisamente, dopo averla tanto sognata, Giulio ritrova Aurora – ma la ragazza è ben diversa da quella del suo ricordo… e le conseguenze di questo incontro si riveleranno fatali per tutti i personaggi coinvolti.
Un film sul male d’amore e sul male di vivere in una società malata e indifferente che non ha cura né rispetto per i suoi elementi più deboli e che li lascia fuori, emarginandoli.

"Stare Fuori" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (Interesse Culturale Nazionale per Opere Prime e Seconde)
The Actor’s Center Roma


Video


Foto