I viaggi di Roby

Sopra le Nuvole


Regia: Sabrina Guigli, Riccardo Stefani
Anno di produzione: 2008
Durata: 87'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: The Bottom Line, La Cooperativa
Distributore: n.d.
Data di uscita: 21/11/2008
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Reggi & Spizzichino
Titolo originale: Sopra le Nuvole
Altri titoli: Above The Clouds

Recensioni di :
- "Sopra le Nuvole": l'importante è non dimenticare

Sinossi: 1943: Adriano, dopo essere scampato ai bombardamenti in Europa, nei quali ha perso la vita la moglie, ritorna al paese natale sull’appennino modenese con la figlia ormai ventenne Elena. Il lungo viaggio termina con l’abbraccio dei familiari Ines e Dante e degli amici lasciati da troppi anni. La guerra nella terra dell’uomo non è ancora arrivata con la sua crudeltà e si vivono ancora momenti spensierati e di felicità. La gente si sposa, si ritrova nell’aia per il ballo dei gobbi (un’antica danza di pastori eseguita con maschere di legno) o in un prato ad assistere al canto del Maggio. Ma la tranquilla vita della gente dei due paesi di Cervarolo (RE) e di Monchio (MO) verrà presto sconvolta, da quella che sta diventando una sanguinosa guerra civile in tutta Italia.
Purtroppo, infatti, la guerra e la rabbia nazifascista non risparmieranno quelle piccole comunità. Nel marzo del 1944, truppe tedesche della compagnia E. Göering, effettuarono le feroci rappresaglie di Monchio, Savoniero, Susano e Costrignano (Palagano) -18 marzo 1944 nel Modenese - e di Cervarolo (Villa Minozzo) - 20 marzo 1944 nel Reggiano.

Sito Web: http://www.nellenuvole.it

Libro sul film "Sopra le Nuvole":
"Gli Invisibili - 2000-2010. Dieci anni di cinema nascosto"
di Umberto Berlenghini, 250 pp, 2012
prezzo di copertina: 22,00

Acquistalo su € 11.90



Note:
Il film è autoprodotto e racconta gli eccidi di Monchio (MO) e Cervarolo (RE) del marzo 1944 in uno scenario di tradizioni e usanze della vita montanara dell'epoca. È interamente recitato dalla gente del luogo e dai familiari delle vittime.

Video


Foto