I viaggi di Roby
locandina di "Something Good"

Cast

Interpreti:
Luca Barbareschi (Matteo)
Zhang Jingchu (Xiwen)
Alessandro Haber (Capitano Poloni)
Gary Lewis (Gregory Poulson)
Michael Wong (Commissioner Xi Chan)
Kenneth Tsang (Mr. Feng)
Carlo Long Ng (Xhao)
Frank Crudele (Tomas Hodek)
Branko Djuric (Mirko)
Eddy Ko (Mr. Lao)
Ankie Beilke (Monique)
Daria Baykalova (Olga)
Lucy Sheen (Fan)

Soggetto:
Francesco Arlanch
Luca Barbareschi
Anna Pavignano

Sceneggiatura:
Francesco Arlanch
Luca Barbareschi
Anna Pavignano

Musiche:
Marco Zurzolo

Montaggio:
Walter Fasano

Costumi:
Milena Canonero

Scenografia:
Francesco Frigeri

Fotografia:
Arnaldo Catinari

Suono:
Maurizio Di Coste

Casting:
Loredana Scaramella
Stefano Oddi
Chan Dee Kam Pui

Produttore:
Luca Barbareschi

Produzione RAI:
Carlo Brancaleoni

Produzione esecutiva:
Claudio Gaeta

Produzione esecutiva:
Giulio Cestari

Produzione creativa:
Saverio D'Ercole

Something Good


Regia: Luca Barbareschi
Anno di produzione: 2013
Durata: 111'
Tipologia: lungometraggio
Genere: azione/drammatico
Paese: Italia
Produzione: Casanova Multimedia, Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 07/11/2013
Ufficio Stampa: 01 Ufficio Stampa
Titolo originale: Something Good
Altri titoli: Qualcosa di Buono

Recensioni di :
- SOMETHING GOOD - Vita e amore tra cibo e truffe letali

Sinossi: Un piccolo villaggio nella regione dello Yunnan, in Cina
Una giovane donna, Xiwen, perde il suo unico bambino, Shitou, che muore avvelenato da un alimento adulterato.
Nello stesso momento, dall’altra parte del mondo, Matteo lavora per conto del gruppo Feng, una multinazionale con sede ad Hong Kong che, fra molti altri affari, traffica cibo contraffatto nel mondo. Per evitare l’arresto da parte delle autorità italiane e cinesi che gli stanno dando la caccia, Matteo fugge dall’Italia riuscendo a salvare dal sequestro un prezioso carico di alimenti adulterati del gruppo Feng.
Poche settimane dopo, a Hong Kong, il fondatore e presidente dell’omonimo gruppo, Mr. Feng, nomina Matteo responsabile del traffico internazionale di alimenti: inizia una scalata al successo senza scrupoli.

Hong Kong, tempo dopo
Matteo è a un passo dalla nomina ad amministratore delegato del gruppo Feng dopo una lunga serie di successi.
È proprio in questo momento di massimo prestigio che Matteo incontra Xiwen. Il trafficante di cibi adulterati e la donna che a causa di quel traffico ha perso un figlio, si conoscono per caso nel ristorante che lei ha aperto in memoria del bambino, per compiere una personale battaglia per l’autenticità degli alimenti. Entrambi ignorano la verità che l’altro nasconde e non immaginano che quell’incontro sconvolgerà le loro vite.
Quella stessa notte, qualcuno, stanco di vivere nella sua ombra, mette in atto un piano per incastrarlo. Matteo è accusato di triplice omicidio e Xiwen è l’unica in grado di fornirgli un alibi. Convinta della sua innocenza mente per lui, mentre Matteo, colpito da quella donna, a sua insaputa salda per lei tutti i debiti del piccolo ristorante.
Mentre l’uomo cerca di allontanare da sé i sospetti della polizia e di capire chi ci sia dietro il complotto, il suo rapporto con Xiwen si approfondisce. Fra i due, che dovrebbero essere destinati all’odio reciproco, divampa un amore più grande del caos che li circonda.
Ma quando le rispettive verità vengono allo scoperto, entrambi si trovano a dover scegliere fra difendere il proprio passato o rischiare una strada nuova insieme…

Sito Web: https://www.facebook.com/SomethingGood01

Ambientazione: Cina

Note:
Liberamente tratto dall’opera letteraria Mi fido di te di Francesco Abate e Massimo Carlotto edita da Einaudi Stile Libero.

Video


Foto