I viaggi di Roby
locandina di "Sogni di Piombo"

Cast

Interpreti:
Raman Turhan (Commissario)
Lavinia Zuffré (Isp. Gallo)
Asia Giordano (Agente Nelli)
Joe Fallisi (Wanni)
Matthias Reuter (Agente Gasparini)
Andrea Rimoldi (Isp. Nizzi)
Fabio Tornese (Agente Esposito)
Laura Tombini (Ragazza-madre)
Enrico De Meo (Roberto Ceri)
Valentina Bono (Assistente Ceri)
Mario Frighi (Lorenzo Pini)
Andrea Cereda (Bassi)
Francesca Bosotti (Figlia del Bassi)
Giulia Cecere (Compagna Esposito)
Claudio Donnadio (Cacciatore)
Mario Pignocco (Cacciatore presigla)
Loredana Versaci (Moglie presigla)
Anja Invidia (Moglie Grossi)
Paolo Bonometti (Cacciatore bresciano)
Giovanna Caspani (Psicologa)
Ilaria Fortis (Sorella della ragazza madre)
Monica Borgonovo (Madre Gasparini)

Soggetto:
Paolo Aralla

Sceneggiatura:
Paolo Aralla

Musiche:
Alessandro Meistro
Morgane

Montaggio:
Michele Porcella
Andrea Catalano

Effetti:
Elena Tsilipounidaki
Asia Giordano

Fotografia:
Paolo Aralla
Stefano Mereu
Boris Halperin

Suono:
Umberto Badate

Trucco:
Elena Tsilipounidaki

Trucco:
Asia Giordano

Sogni di Piombo


Regia: Paolo Aralla
Anno di produzione: 2010
Durata: 63'
Tipologia: lungometraggio
Genere: giallo/poliziesco
Paese: Italia
Produzione: Lys Produzioni, Medea Produzioni, Bapufilm, Morgane
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: 16/9 - 1.85:1
Formato di proiezione: colore
Titolo originale: Sogni di Piombo
Altri titoli: Rosso Autunno

Sinossi: La storia, basata su un periodo di soli due giorni e mezzo, si inserisce nella classica tradizione poliziesca di ricerca dell'assassino e della necessità di catturarlo prima che faccia altre vittime.
Indubbiamente uno dei punti di forza del progetto è la possibilità di effettuare tutti gli esterni e alcuni interni nelle Alpi. L'estrema difficoltà nel raggiungere alcune delle zone migliori dal punto di vista del paesaggio le preserva da un turismo di massa che potrebbe creare disequilibri nell'ecosistema.
La difficoltà nel trasporto dell'attrezzatura, da trasportarsi rigorosamente a spalla per i sentieri di montagna che non permettono passaggio di auto o moto, è però ampiamente compensata dalla bellezza dei luoghi e dei panorami e, parlando da un punto di vista cinematografico, da una incredibile e unica fotografia.
Filo conduttore dal punto di vista stilistico sarà proprio il cambio di ritmo dovuto non tanto alla storia, che per forza deve svolgersi in maniera quasi frenetica, ma al passaggio da inquadrature cittadine/umane/veloci a inquadrature naturali/fotografiche/estetiche.

Sito Web: http://www.lysproduzioni.org/LPlayout/rossoautu...

"Sogni di Piombo" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (Film di Valore Culturale)


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie