I viaggi di Roby

Shadow


Regia: Federico Zampaglione
Anno di produzione: 2009
Durata: 75'
Tipologia: lungometraggio
Genere: azione/guerra/horror/thriller
Paese: Italia/USA
Produzione: Blu Cinematografica G.F.
Distributore: Ellemme Group Distribution
Data di uscita: 14/05/2010
Formato di ripresa: 35mm
Camera: Arri 235, Arricam LT e Moviecam Compact
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: FP Media Relation
Titolo originale: Shadow
Altri titoli: L'Ombra

Sinossi: I fantasmi, per lo più, si nascondono nel nostro inconscio. Ma se prendono vita…
David, un reduce dal fronte iracheno, parte per l'Europa per mettersi alle spalle la tremenda esperienza della guerra. In un affascinante quanto misterioso luogo di montagna incontra Angeline. Muniti di biciclette e tende, i due giovani esplorano un luogo incantato dove aleggiano antiche leggende. Presto il contesto naturale si trasforma in un incubo, con due cacciatori che li inseguono per ucciderli e un nemico ancor più oscuro ad attenderli. Per David è il brusco risveglio in una realtà che voleva dimenticare.

Sito Web: http://www.shadowfilm.net

Ambientazione: Tarvisio (UD)

Budget: 1.000.000 euro

Libri correlati:
"Thriller Italiano in 100 Film"
di Claudio Bartolini, Luca Servini, 268 pp, Le Mani, collana Storia del Cinema, 2011
Cento brividi nostrani. Cento pellicole attraverso le quali leggere e rileggere la storia del thriller italiano, troppo spesso passato sotto silenzio o frettolosamente bollato con il marchio della serie-B. Cento idee che riflettono la complessità dei tempi in cui sono state concepite e delle geniali menti in grado di renderle cinema. Dai coraggiosi anni Sessanta ai prolifici Settanta, dai sanguinolenti anni Ottanta ai sempre più aridi tempi odierni, questo volume vuole rendere conto di come il genere nero, nel nostro Paese, sia (stato) un pezzo fondamentale nel panorama della Settima arte, costituendo un territorio di intrattenimento alternativo rispetto alle opere degli Autori comunemente intesi. Una guida per addentrarsi nei labirinti della paura che i nostri artigiani del cinema hanno meticolosamente costruito in oltre cinquant'anni di Storia; una carrellata a perdifiato tra le filmografie dei celebri Bava, Argento, Fulci e Martino, ma anche del meno noti Bido, Lado, Puglielli e Crispino, alla ricerca di linee comuni, ricorrenze e smentite dei canoni gialli; una selezione volta a esplorare gioielli dimenticati, da riscoprire e custodire nel lato in ombra della propria videoteca.
prezzo di copertina: 18,00

Acquistalo su € 16.20



Video


Foto