I viaggi di Roby

Saziando l'Uomo


Regia: Alessandro G. Capuzzi, Emanuele Dainotti (opera prima)
Anno di produzione: 2012
Durata: 73'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/sperimentale
Paese: Italia
Produzione: Sette Secondi Circa
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: Mini DV
Formato di proiezione: colore e bianco/nero
Titolo originale: Saziando l'Uomo

Sinossi: L’inizio della fine della storia di una giovane ragazza parte con la conclusione di una misteriosa telefonata e il principio di un barricamento in casa. Chi si nasconde dietro la voce al telefono? Cosa porta la ragazza a rinchiudersi? Solo l’indispensabile alla sopravvivenza è presente all’interno del loculo, il minimo di luce per dare forma ai colori. Da qui in poi cominceremo a non fidarci più di quello che “sembra”. Giusto il tempo di due rapidi calcoli e tutto cambia. Appare una giovane compagna singhiozzante e implorante attenzione. Una figura oscura e malefica – un gigante più vicino alle bestie che all’uomo per aspetto – si unisce a quest’ultima a rendere la vita della protagonista un inferno. L’onirismo non ha più freni, la fanciulla non discerne sogno e realtà. Probabilmente non dorme da giorni. Probabilmente dorme ininterrottamente da settimane.
Qual è il legame fra la voce, la seconda ragazza, e l’oscuro colosso? Perché la ragazza si è autoreclusa? Da cosa sta scappando?

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto