I viaggi di Roby
locandina di "Mondo Delirium"

Mondo Delirium


Regia: Flavio Sciolè
Anno di produzione: 2011
Durata: 170'' 28'
Tipologia: lungometraggio
Genere: horror/sperimentale/surreale
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: DV-HD
Formato di proiezione: DV, colore
Titolo originale: Mondo Delirium

Sinossi: Mondo Delirium è il terzo film del Ciclo Delirium con cui Sciolè mette in atto l’incontro tra cinema sperimentale e b-movie all’italiana. La dominante emotiva è il delirio. La struttura del film è basata su un montaggio che vede l’uso ossessivo di migliaia e migliaia di stacchi e di nessuna dissolvenza. La restituzione è straniante, disturbante, decomposta, visionaria. Simbologia, ritualità e subliminali amplificano l’atmosfera maledetta del film. La tematica di questo terza opera è la bestialità dell’uomo, il suo essere inutile, crudele per piacere (non per istanza come accade nel mondo animale). Il richiamo nel titolo ai Mondo Movie è, infatti, al contrario. Per il rimando a certo Cinema Bis e per l’utilizzo esasperato di stilemi-moduli di Sciolè/Teatro Ateo viene codificato come Sciolèxploitation.

Periodo delle riprese: 2008 - 2011

Note:
Terzo titolo del "Ciclo Delirium".
Titoli del Ciclo:
- "Delirium" (2002)
- "Ipotesi Per Un Delirio" (2005)
- "Mondo Delirium" (2011)


Video


Foto