I viaggi di Roby

La Storia di Cino


Regia: Carlo Alberto Pinelli (opera prima)
Anno di produzione: 2013
Durata: 85'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia/Francia
Produzione: Paneikon, Metafilm; in collaborazione con Takami Productions
Distributore: Whale Pictures
Data di uscita: 11/12/2014
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Reggi & Spizzichino
Titolo originale: La Storia di Cino
Altri titoli: The Story of Cino

Sinossi: Piemonte, fine 800. Il piccolo Cino, di nove anni, figlio di poveri montanari del cuneese viene affidato ad un losco carrettiere francese per essere condotto in Francia ed “affittato” per lavorare negli alpeggi estivi del Mercantour.
Durante il viaggio Cino stringe amicizia con Catlìn, una bambina della sua età che lungo il percorso si ammala di polmonite e viene abbandonata dal carrettiere.
Cino, una volta in Francia è vittima dei maltrattamenti del suo padrone e ben presto scappa in una fuga disperata che tuttavia lo porta a ritrovare inaspettatamente la piccola Catlìn, con la quale decidono di attraversare a piedi le Alpi per ridiscendere in Piemonte e tornare a casa.
Il percorso verso l’Italia si rivela presto irto di sorprese e di pericoli su quella Montagna, popolata da forze misteriose ed ostili, che sembra avere una magica influenza sulla piccola Catlìn… che forse proseguirà il viaggio, ma non con Cino, che tornerà a casa da solo.
Il film narra, come in una fiaba, le avventure e le disavventure dei due piccoli fuggiaschi, i loro incontri, sogni, speranze e paure, in un viaggio di formazione ma anche di libertà e di fantasia.

Sito Web: https://www.facebook.com/lastoriadicino

Ambientazione: Piemonte

"La Storia di Cino" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)
Film Commission Torino Piemonte
Région PACA
Consiglio Generale Alpes-Maritimes
Eurimages


Video


Foto