I viaggi di Roby
locandina di "La Sottrazione del Tempo"

Cast

Interpreti:
Giuseppe Cottone (Carlo)
Erika Veneziano (Carmen)
Filippo La Giglia (Oskar)
Lalla Bruschi (Mamma di Carlo)

Soggetto:
Luca Raimondi
Joe Schittino

Sceneggiatura:
Luca Raimondi

Musiche:
Francesco Cucinotta (Mendes)
Salvatore La Rosa (Mendes)

Montaggio:
Luca Raimondi

Fotografia:
Luca Raimondi

Aiuto regista:
Chiara Marraffa

Produttore:
Luca Raimondi
Giuseppe Cottone
Magda Pieluzek

Fotografo di scena:
Giuseppe Torre

La Sottrazione del Tempo


Regia: Luca Raimondi
Anno di produzione: 2008
Durata: 56'
Tipologia: mediometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Titolo originale: La Sottrazione del Tempo

Sinossi: Carlo Piras è un trentenne che conduce una vita vacua accompagnandosi a presunti amici con cui non scambia nulla di sé, mantenuto dalla mamma e abbandonato dal padre. Annoiato e privo di emozioni, nel vano tentativo di provarne è solito uccidere persone a casaccio. Non viene mai neanche sfiorato dalle indagini della polizia, soprattutto perché non ha alcun legame con le vittime, che sono a lui del tutto sconosciute. Al tempo stesso, questa estraneità con le persone che uccide, gli impedisce probabilmente di provare quelle emozioni che cerca. La sua vita comincia a cambiare quando incontra una poetessa, Carmen Beretta, con cui ha finalmente una relazione dialettica e da cui riceve quella passione e quel sentimento che mancavano alla sua vita. Carlo mette in discussione se stesso e forse riesce a trovare una sua dimensione all’interno della società borghese.

Ambientazione: Ortigia

Video


Foto