I viaggi di Roby

La Sella del Vento


Regia: Andrea Sbarretti
Anno di produzione: 2010
Durata: 87'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita: 19/11/2010
Formato di proiezione: 2,35:1, colore
Titolo originale: La Sella del Vento

Sinossi: 1989. Nelle immense aule di una scuola media di Narni, si ritrovano quattro ragazzini, accomunati dal destino, in una strana coincidenza: sono tutti nati nello stesso giorno. Luca e Giorgio, da sempre vissuti nel paese, Massimo, proveniente da Roma e Giada, proveniente da Ascoli Piceno. I quattro amici stringono un patto che li legherà per tutta la vita, una promessa che si rivelerà più forte del tempo trascorso. L'occasione per far rispettare quel patto, l'avranno venti anni dopo, quando uno di loro chiederà aiuto. Ma il rivedersi dopo tanti anni, farà sfuggire di mano la situazione e i quattro, disabituati alla loro amicizia, dopo l'iniziale entusiasmo, dovranno tornare a fare i conti con la propria realtà. Il luogo diventa il vero e proprio protagonista del film, un luogo che plasma il carattere di chi ci abita. Le diffuse citazioni alla fabbrica dell’elettrocarbonium, ai vicoli stretti del paesino di Narni, ai ripetuti gesti quotidiani, erodono da dentro e generano delle prospettive tipiche, solo di chi vive da queste parti. Per cui il tirare a campare, vero e proprio motto del film, diventa non solo utile, ma necessario alla sopravvivenza. È nella caratterizzazione dell'habitat pregnante ed autoctono, la morale di tutta l'opera, un reale "ideale dell'ostrica" che vede perire chi si allontana dal proprio guscio. E come i personaggi verghiani, infatti, quelli del film, non si ribellano: la loro vita è dominata dal fato, un fato che non concede all'uomo alcuna libertà di realizzare i propri sogni e le proprie aspirazioni. Essi sono preda di un cieco fatalismo e quando cercano di uscire dal solco inesorabilmente segnato, la loro condizione si aggrava.

Sito Web: http://www.andreasbarretti.it/laselladelvento.htm

Ambientazione: Narni / Spoleto / Terni / Terminillo

Libro sul film "La Sella del Vento":
"La Sella del Vento"
di Roberto Vallerignani, 254 pp, La Riflessione, 2010
Giada, Giorgio, Massimo e Luca sono nati lo stesso giorno dello stesso anno e frequentano la stessa classe di un piccolo paese umbro, Narni. Nasce un'amicizia, che ben presto si trasforma in amore da parte dei tre bambini per Giada, amore rivelato nella suggestiva cornice de La sella del vento. Poi, le loro strade si dividono, forse per sempre. Ma c'è un patto da rispettare, una promessa che si rivela più forte del tempo trascorso.
prezzo di copertina: 16,00


Video


Foto