I viaggi di Roby
locandina di "Gli Sfiorati"

Cast

Interpreti:
Andrea Bosca (Mète)
Miriam Giovanelli (Belinda)
Claudio Santamaria (Bruno)
Michele Riondino (Damiano)
Asia Argento (Beatrice Plana)
Massimo Popolizio (Sergio)
Aitana Sanchez Gijon (Virna)
Francesco De Miranda (Comparsa)

Soggetto:
Sandro Veronesi

Sceneggiatura:
Matteo Rovere
Laura Paolucci
Francesco Piccolo

Musiche:
Andrea Farri

Montaggio:
Giogio' Franchini

Costumi:
Monica Celeste

Scenografia:
Alessandro Vannucci

Fotografia:
Vladan Radovic

Suono:
Maricetta Lombardo

Produttore:
Domenico Procacci

Organizzazione generale:
Ivan Fiorini

Supervisore alla produzione:
Valeria Licurgo

Produttore delegato:
Laura Paolucci

Assistente alla Regia:
Emanuele Palamara

Gli Sfiorati


Regia: Matteo Rovere
Anno di produzione: 2010
Durata: 111'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Fandango; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Fandango Distribuzione
Data di uscita: 02/03/2012
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Fandango Press Office
Vendite Estere: Fandango Portobello
Titolo originale: Gli Sfiorati
Altri titoli: Drifters

Recensioni di :
- Libro/film: Gli Sfiorati non cambiano, forse peggiorano
- GLI SFIORATI - Tanti personaggi in cerca di una storia

Sinossi: Un padre in comune: è questa l'unica cosa che unisce Méte e Belinda. Lui giovane ed esperto grafologo, innamorato del carattere di ogni essere umano nascosto dietro la scrittura. Lei adolescente inafferrabile, in bilico tra consapevolezza e scoperta di sé. Non si sono praticamente mai visti, ma se adesso sono costretti a passare sotto lo stesso tetto la settimana che precede il matrimonio dei propri genitori, allora è forse arrivato il tempo di incontrarsi, o di perdersi definitivamente. Sullo sfondo c'è una Roma caotica e inattesa, carica di sensazioni e sorprese, e intorno a loro amici in movimento continuo, e adulti sempre alla ricerca dei propri sogni. È l'energia che gli Sfiorati spargono per la città, eroi di una generazione che ha avuto tutto, senza mai afferrare niente davvero: per sorridere, ridere e riflettere, su una certa confusione dell'oggi.

Sito Web: http://www.fandango.it/scheda.php/it/gli-sfiora...

Ambientazione: Roma

Periodo delle riprese: 8 settimane

Libro sul film "Gli Sfiorati":
"Gli Sfiorati"
di Sandro Veronesi, 398 pp, Fandango, 2007
Nel cuore di questo romanzo dorme una bomba a orologeria di nome Belinda, la ragazza bionda di 17 anni consegnata al fratellastro Mète perché la custodisca. Nello scenario di una Roma asfissiante sono loro gli "sfiorati", giovanissimi eroi di una generazione che ha avuto ogni cosa senza possederla veramente, che ha visto tutto senza capire nulla: lo sperpero, il ballo, il caos allo stato fluido e puro, le rincorse metropolitane, il televisore perennemente acceso che lancia i suoi riflessi azzurri in stanze piene di fumo. Sandro Veronesi mette in campo i suoi sbandati fratelli minori, ne fissa il carattere fuggevole e volubile e ne accelera il destino fino alla distruzione della loro ambigua innocenza.
prezzo di copertina: 14.50


Video


Foto