I viaggi di Roby

Il Generale e i Fratellini d'Italia


Regia: Enrico Carlesi
Anno di produzione: 2011
Durata: 60'
Tipologia: mediometraggio
Genere: animazione
Paese: Italia
Produzione: Lanterna Magica; in collaborazione con Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: Beta digitale, colore
Titolo originale: Il Generale e i Fratellini d'Italia
Altri titoli: Fratellini d'Italia

Recensioni di :
- FRATELLINI D'ITALIA Rivive in animazione il 150° dell'unità

Sinossi: Torino 1860, nel suo palazzo Re Vittorio è inquieto: scrive e riscrive la stessa lettera, l’appallottola e la butta.

Il Marchese Bucaformaggi, irritato dai rumori, indossa la veste da camera ed esce dalla sua tana per protestare…ma finisce in un portadocumenti che si aprirà molto lontano da Torino, sulla nave di Garibaldi e dei suoi Mille soldati in camicia rossa.

Sullo stesso vapore, il Piemonte, viaggiano anche Ciro e Cecilia, due topi rivoluzionari che con Camilla, il cane fuggiasco del conte di Cavour, si sono aggregati all’impresa.

Ernesto, il topo che segue Garibaldi dai tempi dell’America Latina, li accusa di essere clandestini e spie, ma il generale riconosce Camilla, sfuggita al Conte di Cavour per “liberare l’Italia” e tutto si chiarisce.

Ernesto a questo punto nomina i nuovi compagni “agenti segreti” della spedizione… e insieme a loro fonda una società segreta, “I Fratellini d’Italia” , per aiutare Garibaldi nella grande impresa… naturalmente Bucaformaggi si dissocia: lui vuole soltanto tornare a casa, a Torino.

Sbarcato in Sicilia Bucaformaggi è rapito dal generale Tritatopi, capo della polizia segreta borbonica.

Grazie alla mongolfiera del professor Nuvoloni i Fratellini d’Italia riescono però a salvarlo…sventando indirettamente un agguato che sarebbe stato disastroso per Garibaldi…intanto siamo arrivati a Calatafimi e alla grande Storia.

Incomincia così il viaggio picaresco dei nostri eroi, tra battaglie e voli in mongolfiera che li porterà dalla Sicilia sino a Napoli, dove Ciro e Cecilia liberano finalmente il padre, don Pummarò, grande patriota catturato da Tritatopi…

La Storia racconta che la spedizione dei Mille finisce a Teano, dove Garibaldi saluta Vittorio Emanuele come primo Re d’Italia, per essere messo subito dopo gentilmente da parte…ma non la nostra storia.

Sito Web: http://www.lanternamagica.it/index.php?p=3&sp=2...

"Il Generale e i Fratellini d'Italia" è stato sostenuto da:
Film Commission Torino Piemonte


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto