Cine Contest
I viaggi di Roby

Era del Rame


Regia: Esteban Vivaldi
Anno di produzione: ancora in produzione
Durata: n.d.
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Ufficio Stampa: Colla&Sabatini Press Office / Giorgiana Sabatini
Titolo originale: Era del Rame

Sinossi: Era del Rame è un film di finzione.
E’ la storia di un’intera generazione nata negli anni ’70, cresciuta negli ’80-’90 e letteralmente vissuta in un letargo post-adolescenziale fino ad oggi, momento in cui è ambientato il film.
Roma, dove la storia si svolge, è una città che amplifica questa condizione umana, forse dovuta al fatto che in quasi tre millenni di storia ha sviluppato una forma di cinismo che l’ha aiutata a sopravvivere ma con la quale ha contagiato anche i suoi abitanti.
Era del Rame vuole raccontare questa realtà che la nostra generazione sta affrontando attraverso la scelta di storie raccolte vivendo. Non siamo dovuti andare troppo lontano per raccoglierle, semplicemente ci siamo resi conto che quello che sta avvenendo vale la pena di essere raccontato, mentre lo viviamo.
Era del Rame parla di un gruppo di amici che decidono finalmente di mettersi in gioco facendo un film. Questo film è la trasposizione contemporanea del mito di Romolo e Remo raccontato fino al momento della loro nascita. Era del Rame avanza danzando tra un piano reale e un altro fantastico dove i sogni, le aspettative e i ricordi completano la percezione di quel reale.
La sovrapposizione del tempo è palpabile vivendo in una città antica come Roma e, nella storia del film, si traduce attraverso la sovrapposizione di mito e realtà.
In una città come Roma tutto questo non è poi così inverosimile.

Sito Web: http://eradelrame.wordpress.com/

Ambientazione: Roma

Note:
Foto di scena: Kiki

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto