I viaggi di Roby

Dreamland - La Terra dei Sogni


Regia: Sebastiano Sandro Ravagnani (opera prima)
Anno di produzione: 2011
Durata: 100'
Tipologia: lungometraggio
Genere: azione/fantasy
Paese: Italia/USA
Produzione: World Business Entertainment
Distributore: World Business Entertainment
Data di uscita: 08/07/2011
Camera: Red
Ufficio Stampa: Absolute Events
Titolo originale: Dreamland - La Terra dei Sogni

Recensioni di :
- "Dreamland - La Terra dei Sogni"; un film di cui non si sentiva il bisogno

Sinossi: La storia è ambientata nel sud d’Italia per poi spostarsi attraverso l’immigrazione nel quartiere italiano di Milwaukee, nello stato americano del Wisconsin; siamo nel 1951, nel quartiere italiano definito “little italy”, esteso per circa un chilometro quadrato. Ma potremmo essere a New York, Boston Chicago e in tante altre città d’america.
La lotta tra gangs rivali domina e condiziona la vita del quartiere, e un ex pugile, vedovo, stimato da tutti, spesso subisce angherie da più di una gang. ma riconoscendo nel capo di una di queste il proprio figlio adottivo, decide di difenderlo e nel contempo di convertirlo alla lotta per i diritti umani e per una vita senza violenza. La cittadinanza, smossa dall’affetto per l’ex pugile e dal fatto che una gang si impegna a difesa dell’ordine, contribuirà in massa a realizzare il grande sogno: la fine della violenza e l’estinzione delle gangs è in una atmosfera di grande poesia la nascita di un campione tra le bellezze archeologiche della nostra penisola ritrovata.

Sito Web: http://www.laterradeisogni.eu

Ambientazione: Los Angeles (USA) / Roma (Cinecittà Studios) / Puglia / Lombardia

Periodo delle riprese: Agosto 2010 - Febbraio 2011

Budget: 4.600.000 (tutta la serie comprensiva di 3 film)

"Dreamland - La Terra dei Sogni" è stato sostenuto da:
Apulia Film Commission


Note:
"Dreamland - La Terra dei Sogni" nasce da un’accurata e premurosa selezione di sentimenti, con l’intenzione principale di trasmettere quei valori positivi che a volte si può fare solo con le immagini, utilizzando un linguaggio universale capace di arrivare ai cuori di tutte le età. E, soprattutto, quello della volontà di non arrendersi mai, perché la vita è un dono meraviglioso ed unico.
Opera prima del giornalista Sebastiano Sandro Ravagnani e dell’attore Ivano De Cristofaro, il film prodotto dalla World Business Entertainment in collaborazione con Franco Columbu, grande sportivo e uomo impegnato socialmente nella Comunità Italiana negli USA, vuole offrire una favolamoderna in cui i personaggi incantano per le loro storie di vita reale e la loro umanità.
Lotte a mani nude e corse in moto, rivalità che si scontrano e si intersecano con le vicende dei protagonisti, specchio riflettente la storia della Little Italy di Fullerton, come quella di tante altre città americane, in parte reali ed in parte sapientemente ricostruite.
Il film diventa così un caleidoscopio di emozioni e tematiche socio-culturali ambientate nella California del 1970 ma così reali da poter rappresentare le generazioni di ieri così come quelle di oggi in tutto il mondo Alcune tematiche affrontate e sviluppate, possono essere definite come i valori dominanti del film


Video


Foto