I viaggi di Roby
locandina di "Cosmonauta"

Cast

Interpreti:
Claudia Pandolfi (Rosalba)
Sergio Rubini (Armando)
Angelo Orlando (Leonardo)
Susanna Nicchiarelli (Marisa)
Miriana Raschillà (Luciana)
Pietro Del Giudice (Arturo)
Valentino Campitelli (Angelo)
Michelangelo Ciminale (Vittorio)
David Maria Putortì (Il Socialista)

Soggetto:
Susanna Nicchiarelli

Sceneggiatura:
Susanna Nicchiarelli
Teresa Ciabatti

Musiche:
Gatto Ciliegia vs. il Grande Freddo
Max Casacci (Supervisione alle Musiche)

Montaggio:
Stefano Cravero

Costumi:
Francesca Casciello

Scenografia:
Alessandro Vannucci

Fotografia:
Gherardo Gossi

Suono:
Maricetta Lombardo

Aiuto regista:
David Maria Putortì

Produttore:
Domenico Procacci

Organizzatore Generale:
Gian Luca Chiaretti

Direttore di Produzione:
Michela Rossi

Assistente alla Regia:
Samuele Rossi

Cosmonauta


Regia: Susanna Nicchiarelli
Anno di produzione: 2009
Durata: 85'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Fandango; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Fandango Distribuzione
Data di uscita: 11/09/2009
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Fandango Press Office
Vendite Estere: Fandango Portobello
Titolo originale: Cosmonauta
Altri titoli: Cosmonaut

Recensioni di :
- "Cosmonauta": La corsa allo spazio e gli anni ’60 negli occhi di una bambina che vuol essere comunista

Sinossi: È il 1957, la cagnetta Laika è stata appena mandata nello spazio dai sovietici, Luciana ha nove anni e sul più bello scappa dalla cerimonia della comunione: “Io là non ci torno perché sono comunista!”. È stato suo fratello più grande a trasmetterle la passione per la politica: un ragazzo strano, Arturo, che vive in un mondo tutto suo, forse per colpa delle medicine che prende per l’epilessia … è fissato con l’Unione Sovietica e soprattutto con la corsa allo spazio, tanto che parla solo di quello, e crescendo Luciana comincia a vergognarsi di questo fratellone un po’ bizzarro. In famiglia poi, la ragazza non fa altro che litigare: Luciana non sopporta il patrigno, la sua casa, i suoi soldi, e il modo in cui cerca di farle da padre.
A quindici anni Luciana è già entrata a far parte del circolo della FIGC locale, nella sezione che frequentava suo padre, morto ormai da tanto tempo e che tutti ricordano come un “vero comunista”. Con i giovani compagni di partito Luciana vive i suoi primi amori e i suoi primi tradimenti, combinando guai a più non posso … La verità però è che nel 1963, anche fra comunisti, avere più di un fidanzato e rubare il ragazzo a una compagna sono cose che non si fanno, e Luciana è troppo aggressiva, troppo impulsiva, troppo spregiudicata. Quando riceverà la condanna da parte dei compagni adulti della sezione, suo fratello non sarà più accanto a lei come quando erano piccoli per sostenerla e consolarla. Allora Luciana, come Valentina Tereshkova, la prima donna cosmonauta, dovrà fare tutto da sé.

"Cosmonauta" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)


Video


Foto