I viaggi di Roby
locandina di "Backward"

Cast

Interpreti:
Angelo Infanti (Luigi)
Randi Ingerman (Marta Brioschi)
Elizabeth Uhl (Liz)
Tony Sperandeo (Gaetano il Bastardo)
Odile Corso (Susan Terryson)
Gerardo Amato (Luigi Brioschi)
Ugo Conti (Massimo Roà)
Max Leonida Bastoni (Dottor Pietro Coletti)
Anis Gharbi (Pier)
Ludmilla Radchenko (Anna Sedvik)
Mascia Ferri (Simona)
Fabio Bonini (Gianni Ferrante)
Enzo Giraldo (Rocco)
Rosario Rannisi (Daniele)
Loris Mazza (Loris Donato)
Gianluca Sacchi (Christian Sommi)
Valentina Tonelli (Laura)
Mattia Cividati (Filippo)
Camillo Ghignatti (Marco)
Max Bertolani (Michele Boni)
Jamie Weissenborn (Mark Hansen)
Luca Dorigo (Luca)
Alessio Vitale
Roberta Potrich (Amica di Christian)

Soggetto:
Max Leonida Bastoni
Randi Ingerman

Sceneggiatura:
Max Leonida Bastoni
Randi Ingerman

Fotografia:
Fabio Casati
Massimiliano Trevis (Los Angeles)

Aiuto regista:
Stefano Ruggeri

Produttore:
Paola Cipollina

Produttore Esecutivo:
Paola Cipollina

Trucco:
Camille Henderson

Direttore di Produzione:
Riccardo Baldini

Ispettore di Produzione:
Federico Lagna

Location Manager Los Angeles:
Riccardo Baldini

Regista Seconda Unità:
Mariachiara Squassino

Secondo Assistente alla Regia:
Mariachiara Squassino

Line Producer:
Claudia Antonucci

Segretario di Edizione:
Marta Losa Alonso

Backward


Regia: Max Leonida Bastoni
Anno di produzione: 2009
Durata: n.d.
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/sportivo
Paese: Italia/USA
Produzione: Astarox
Distributore: Digima
Data di uscita: 04/06/2010
Formato di ripresa: HD e 35mm
Camera: Red One Camera (4K)
Formato di proiezione: 35mm, colore
Titolo originale: Backward

Sinossi: Backward è un film ampio e corale, una vicenda unica nella quale convergono le molte e diverse storie di vita di una giovane squadra interregionale di calcio.
L'ambientazione spazia dalla splendida provincia piemontese (con la sua antichità dichiarata, la sua cultura, i suoi vigneti, la sua pietrosa bellezza) ai grattacieli di Los Angeles.
I protagonisti sono Marta, una giovane manager italoamericana (che ha ereditato dal padre prematuramente scomparso il team calcistico), e Gianni un famoso ex portiere di livelli mondiali ora ridotto a gloria del passato: un uomo integro moralmente ma umanamente dannato dal vizio del bere.
Accanto a Gianni e Marta si muove tutto l'universo provinciale di una piccola squadra di calcio semiprofessionistica: ogni ragazzo è quindi coprotagonista della vicenda, portando con sé il proprio carico di ambizioni, attese, delusioni e speranze...
La storia si snoda attraverso gli ultimi tre mesi di campionato e ciascuno si ritroverà a fronteggiare le proprie paure, i propri demoni interiori: Christian (il calciatore modello) forse rimarrà paralizzato, Loris (il boss, lo sbruffone) finirà umiliato in galera, Anna (che tradisce il marito Daniele per Luca, il calciatore più bastardo) capirà che non è sufficiente fuggire dalle responsabilità per eliminarle...
Anche Marta, quasi schiacciata dai sensi di colpa nei confronti del padre (e mossa dal desiderio di non tradirlo, almeno quest'ultima volta), e Gianni, attaccato alla bottiglia più che alla propria dignità (ma alla disperata ricerca di un riscatto grazie alla purezza dei "suoi" ragazzi), dovranno fare i conti con la parte più intima di loro stessi: scoprendo che quando nella vita perdiamo qualcosa forse è davvero il momento in cui, invece, vinciamo.
Un film forte, vero, chiaroscurato e dipinto con i colori desaturati che riflettono l'anima contrastata dei protagonisti: dalle silenziose colline dell'Alta Langa alle caotiche ombre dei grattacieli di Dowtown.
Una storia di calcio più vissuto che giocato, nella quale il campo rimane quasi sempre ai margini, sullo sfondo, come un mare verde e misterioso che unisce e divide le vite dei protagonisti.
"Intenso", "carico di vita", "fortemente emozionale" lo hanno definito quelli che hanno letto la sceneggiatura ed è proprio così il film: semplice, onesto, senza pretese intellettualistiche ma mai banale.
Un'opera articolata, ambiziosa ed inconsueta per lo standard italiano...

Sito Web: http://www.backwardmovie.com

Ambientazione: Alba (CN) / Los Angeles (USA) / Neive (CN)

Periodo delle riprese: 2009

Budget: 1.700.000 euro

Video


Foto