FilmdiPeso - Short Film Festival


Napoli, Italia

Altro


Giuseppe Barbato


Filmografia dal 2000:
2016 » doc (E)migranti - Storie di chi va e chi viene: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » corto Euritmia: scenografia, produttore
2016 » corto Musicamia: scenografia

Biografia:
Il set designer, Giuseppe Barbato, nasce a Napoli nel 1983.

Nella città partenopea, porta a compimento i suoi studi artistici fino a diplomarsi in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti nel 2007.

Un percorso che lo porta alla conoscenza della vasta cultura artistica napoletana ed europea, nei più svariati campi d’interesse. Di fatto così, lo porta alla sperimentazione pittorica, scultorea, fotografica.

E’ presente sin dalla giovane età in alcune mostre, tra le quali l’esposizone agli Arsenali Storici della Repubblica ad Amalfi nel 2002 e nel 2003

L’interesse per il mondo artistico lo coinvolge sotto tutti i punti di vista: le prime esperienze lavorative sono da individuarsi tra il 2003 ed il 2004, dove prende parte a staff di animazione estiva, come scenografo ed attrezzista.

Nel 2006 è volontario assistente alla scenografia, all’arredamento e grafico sotto la direzione della Scenografa Maurizia Narducci, per la produzione Titanus di “Assunta Spina” – RaiUno – regia di R.Milani, con Michele Placido e Bianca Guaccero.

Nello stesso anno è volontario assistente alla scenografia/arredamento e grafico per la Scenografia di Renato Lori, per la produzione Grundy Italia de “O’ professore” – Canale 5 – regia M.Zaccaro, con S.Castellitto, L.Ranieri, P.Lanzetta.

Sempre come volontario è presente nella fiction “Il coraggio di Angela” – RaiUno – prod. Magnolia – Scenografia G.Calabria, regia L.Manuzzi con L.Savino, A.Tidona, G.Amato

Come assistente scenografo invece è al fianco della Scenografa Michela Papa, per il film “La sera della prima” – regia L.Cavallaro – prod. Bloopers s.r.l. con F.Tripodi, G.Bellavia, U.Fancareggi nel 2008

Nel 2007 firma la sua prima scenografia per la tv con “Te piace o presepe” – AGM – RaiUno – regia V.Marchesini, presentato da L.Necco e Lorena Bianchetti.

E’ scenografo nei “corti”: “La partita di biglie” regia M.Loi/M.d’Onofrio – “Al di là della porta” regia L.Cestari e per lo spot ministeriale “Batti il tempo” regia C.Cozzolino.

Cura inoltre le scenografie per la docu-fiction “Rivoluzione e controrivoluzione 1799″ – Padula – regia M.Becattini, prod. Digigraf s.r.l.

Ha insegnato scenografia nell’A.S. 2008 e nell’A.S. 2009/2010 presso la scuola M.L.King di casoria e l’Ist.Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento.

Nel 2009 ritorna alla scenografia da villaggio.

Nel 2011 è scenografo per il film indipendente di prossima uscita “Nuovo Ordine Mondiale” (primi 6 mesi) regia.F.Ferrara prod.CTS Academy.

Nel 2012 è grafico e assistente alla scenografia di S.Cusano per la mostra “Surriento & Surrender” al teatro Trianon di Napoli, una mostra sulla storia della canzone sorrentina nel mondo. Prod.Fondazione Bideri.

Nel 2013 partecipa come scenografo all’ambizioso progetto dell’attore e regista Andrea Baglio, esperto youtuber, per il suo “Made in Chinema”, innovativo programma di satira cinematografica, registrato negli studi Mediaset e Sky di Cologno Monzese.

Negli anni successivi firma le scenografie per importanti progetti cinematografici pluripremiati pero i registi: Gabri Gargiulo – Riccardo Marchese – Marco Latour e per compagnie teatrali per il Napoli Teatro Festival.

Infine, nel 2016 firma la sua prima opera da regista, con il documentario: “Emigranti – storie di chi va e chi viene” premiato a vari festival ed in particolare a quello di Gualdo Tadino “Memorie Migranti” 2017.

Attualmente vive e lavora tra Napoli e Roma.
(ultima modifica: 23/08/2018)

Notizie

Premi e nomination