!X
Simone A. Tognarelli

13/08/1983
Livorno, Italia

Altro


Simone A. Tognarelli


Filmografia dal 2000:
in produzione » corto Martyn: suono (Boom Operator)
2016 » corto Asphyxia: Operatore di Ripresa, Color Correction
2015 » corto A New Born: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, Operatore di macchina
2013 » Una Ragione per Combattere: aiuto regista

Biografia:
Simone A. Tognarelli un filmmaker italiano, nato a Livorno il 13 agosto, 1983.
E' cresciuto a Guasticce, un piccolo paese vicino Livorno, fin dall'infanzia la sua passione per il cinema ha avuto un ruolo importante nella sua vita: guardava una grande quantit di film, organizzava spettacoli di pupazzi e burattini a casa e faceva i primi tentativi nel girare film con gli amici.
Simone ha studiato informatica in un istituto tecnico a Livorno, ma ha subito capito che quello non era il tipo di futuro che voleva, quindi dopo il diploma ha deciso di intraprendere il percorso di studi di cinema, musica e teatro presso l'Universit di Pisa.
Qui ha incontrato Lorenzo Garzella, un regista e documentarista italiano, docente di un laboratorio di montaggio all'interno dell'Universit. Dopo questo laboratorio Lorenzo Garzella gli propose di collaborare con uno studio di produzione video da lui fondato a Pisa, dove Simone tuttora sta collaborando.
A Simone mancava un esame e la tesi per completare il suo percorso di studi, ma non si mai laureato. Decise di incrementare la sua esperienza nel filmmaking e nell'editing video: Simone ha diretto e avuto collaborazioni in diverse tipologie di video, dai videoclip ai promo per artisti e video per eventi, video aziendali e per lo sport.
Nel 2013 un importante passo della sua carriera artistica: l'incontro con il compositore Jacopo Aliboni e il pittore/scultore Maurizio Fontanelli. Insieme hanno collaborato intensamente e con grande sinergia per realizzare un grande progetto: un cortometraggio con dei pupazzi molto speciali, che prendono vita con la tecnica della stop motion (il tutto ispirato dai lavori di Jan Svankmajer). Il titolo del progetto Le temps perdu, ora in post produzione.
Da questa esperienza Simone ha tratto l'idea per il suo primo cortometraggio: A New Born stato girato a maggio 2014 in 16 ore all'interno dell'Hotel Rex a Livorno. Questo cortometraggio contiene gli elementi che hanno ispirato Simone nel suo percorso artistico: le avanguardie e il surrealismo francese (Maya Deren), le animazioni di Svankmajer, gli elementi visionari di Lynch e Cronenberg e la letteratura Ballardiana in generale per la contaminazione tra uomo e macchina.
La post produzione di "A New Born" stata terminata a gennaio 2015
(ultima modifica: 10/04/2015)