Streeen.org
I Viaggi Di Roby
Francesco Costabile

00/00/1980
Cosenza, Italia

Francesco Costabile


Filmografia dal 2000:
2022 » Una Femmina: regia (opera prima), sceneggiatura
2019 » doc In un Futuro Aprile: regia, soggetto, sceneggiatura
2019 » Volevo Fare la Rockstar: Regia seconda unità
2016 » doc Porn to be Free - Porno e Libertà: Produttore associato
2014 » doc Felice Chi è Diverso: Ricerche e documentazione
2014 » doc Piero Tosi 1690, l'Inizio di un Secolo: regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc La Carrera: regia, soggetto, sceneggiatura
2008 » doc L’Abito e il Volto. Incontro con Piero Tosi: regia, soggetto, sceneggiatura
2005 » doc Il Canto dei Nuovi Emigranti: partecipazione
2001 » corto La Sua Gamba: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore

Biografia:
Frequenta il DAMS di Bologna e in quegli anni realizza il suo primo cortometraggio, La Sua Gamba (2001), vincitore del Bellaria Film Festival (2002). Studia regia al Centro Sperimentale di Cinematografia dove realizza i corti L'armadio e Dentro Roma, quest'ultimo vincitore del Nastro d'argento per miglior cortometraggio e candidato al David di Donatello come miglior cortometraggio italiano. Scrive diverse sceneggiature a tematica queer tra cui Fuoco all'anima (scritto insieme con Josella Porto, finalista al Premio Solinas 2007 storie per il cinema, liberamente ispirato al Delitto di Giarre del 1980) e Cavalli Marini (sul tema della transgenitorialità, vincitore del premio di coproduzione MIBACT - CNC Brasile). Si dedica poi al documentario realizzando due film sul costumista Piero Tosi (L'abito e il volto, 2009, premio del pubblico al Biografilm Festival 2010, e Piero Tosi 1690, 2014) e collabora con il regista Gianni Amelio curando nel 2014 il casting e la documentazione di Felice Chi è Diverso documentario sul rapporto tra società e omosessuali nel '900. Continua la sua ricerca nell'ambito dei Biopic con In un Futuro Aprile documentario su Pier Paolo Pasolini ed il suo legame con il Friuli e la lingua friulana che vede la partecipazione straordinaria di Nico Naldini poeta e cugino di Pasolini. Il documentario è stato finalista ai Nastri D'Argento 2021 ed ha vinto numerosi premi: Menzione speciale alla 16th Edizione del Biografilm Festival di Bologna, Miglior Film e Premio Sky Arte alla 38th Edizione dell'Asolo Art Film Festival. Nel 2017 produce con la Zut Film Porno e Libertà di Carmine Amoroso, documentario sulla nascita della pornografia in Italia e le sue ripercussioni sulla cultura, l'arte e le lotta alla censura. Il documentario ha vinto il Nastro d'argento 2017 come miglior documentario italiano. Nel 2017 ha creato, con il regista Lucio Massa, il festival di cultura Queer e Postporno Hacker Porn Film Festival.
(ultima modifica: 14/02/2022)