FilmdiPeso - Short Film Festival
Alessandro Calabrese

18/04/1981
Brescia, Italia

Altro


Alessandro Calabrese


Filmografia dal 2000:
2015 » corto 834: attore
2013 » Andarevia: attore (Valerio)

Biografia:
Nel 2005 gira con la Old Future il mediometraggio Rubik e il cortometraggio Statistica. Realizza inoltre un book-trailer del libro Taqquino di una sbronza di Paolo Roversi edito da Feltrinelli;

Durante il 2010 partecipa a diversi festival nazionali con il cortometraggio “Come si dice” di Cristian Benaglio ottenendo 8 premi come miglior attore.

Nel settembre 2012 è co-protagonista nel lungometraggio: Andarevia, prodotto da Rai CINEMA con la regia di Claudio di Biagio.

Nell' Aprile 2013 allestisce con Antonio Panice, talentuoso attore napoletano, un adattamento del racconto “Reparto numero 6” di Anton Cecov. In Ottobre lavora con Roberto Citran, Francesco Foti, Pietro De Silva e Cinzia Mascoli alla realizzazione del corto M-603 di Cristian Benaglio.

Comincia a fare teatro nel '94, quando mette in scena l'atto unico Pericolosamente di Eduardo de Filippo.Nel '98 programma e realizza un tour per i paesi terremotati dell'Umbria, portando nelle piazze e nei container uno spettacolo di cabaret con le pieces di Totò, Walter Chiari e Massimo Troisi.Nel 1999 partecipa ad un laboratorio teatrale di Bano Ferrari.A 19 anni entra a far parte della compagnia teatrale I Guitti e con loro recita ne : Il gioco dell' amore e del caso, La bisbetica domata e Il Borghese gentiluomo e ne Il Fu Mattia Pascal (con la regia di Giacomo Colli), per un totale di circa 700 repliche nei teatri di tutta la penisola. Intanto con la compagnia teatrale del padre recita in Filumena Marturano, Il medico dei pazzi e La Fortuna con la F maiuscola replicati più volte al Teatro Smeraldo di Milano e al Teatro Ariston di Sanremo.Nel 2003 Inizia a lavorare con Roberto Abbiati e con il quale allestisce un particolarissimo e pluripremiato Moby Dick e una rivisitazione del Riccardo III di Shakespeare. Nell'inverno del 2004 debutta al Festival Costa degli Etruschi (Castiglioncello) con lo spettacolo Girafe realizzato sempre con Abbiati e destinato ad un successo internazionale. Oltre alla consueta tournè italiana viene richiesto tutt’oggi in moltissimi festival europei.Nello stesso periodo lavora con Carlo Pastori, cabarettista e fisarmonicista (Zelig 2003-2004) e Marino Zerbin, al riadattamento teatrale de La leggenda del santo bevitore.

Nel 2005 fonda, insieme a Luca Salata, Matteo Rubagotti ed Emanuele Bergamaschi il Teatro a Pedali e allestisce un fantasmagorico Giro del mondo in 80 giorni di Jules Verne. Nel Novembre 2007 scrive e realizza col Teatro a Pedali lo spettacolo Il Diario di Anna Frank rappresentato poi per oltre 100 repliche in tutta la penisola.Nell'aprile 2008 partecipa nel ruolo di Gesù ad una sacra rappresentazione per la regia di Carlo Mazzacurati.

Nel Settembre 2009 debutta il monologo Nulla da lui scritto, diretto ed interpretato.

Nel 2010 Interpreta il Corsaro nero nell’ omonimo spettacolo del Teatro a Pedali prodotto dal CTB di Brescia. In tale occasione acquisisce i fondamenti della scherma teatrale dal maestro Teodoro Bonci del Bene con il quale duella in scena.Nel 2011 la compagnia è vincitrice de “I TEATRI DEL SACRO”, promosso da FEDERGAT e CEI, con lo spettacolo VIGILIA di Emanuele Bergamaschi nel quale Alessandro Calabrese recita nel ruolo di protagonista.

Dal Marzo 2007 collabora con il Teatro Telaio per il quale recita negli spettacoli: Verso la luna, Santi e Briganti e Il Viaggiatore.
(ultima modifica: 02/10/2013)

Notizie

Premi e nomination