CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby


Altro


Ellen Burstyn


Filmografia dal 2000:
2018 » doc Friedkin Uncut: partecipazione
2011 » Un Giorno questo Dolore ti sarà Utile: attrice (Nanette)

Biografia:
L’illustre carriera di ELLEN BURSTYN spazia dal cinema alla televisione e al teatro. Nel 1975 ha vinto contemporaneamente - terza donna nella storia - sia il Tony Award che l’Oscar, il primo per Lo stesso giorno, il prossimo anno portato a Broadway da Bernard Slade, e il secondo per Alice non abita più qui di Martin Scorsese, che le è valso anche il Golden Globe e il British Academy Award come Miglior Attrice. Successivamente ha ricevuto altre cinque candidature all’Oscar per L’ultimo spettacolo (1972), L’esorcista (1974), Lo stesso giorno, il prossimo anno (1979), Resurrection (1981) e Requiem for a Dream (2000). Fra le sue esperienze teatrali: la produzione di Broadway 84 Charing Cross Road (1982), l’applauditissimo one – woman show Shirley Valentine (1989), Shimada (1992) e Sacrilege (1995). E’ del 1985 lo spettacolo off-Broadway Park Your Car in Harvard Yard e di metà anni ’90 Long Day’s Journey Into Night di Eugene O’Neill. Nel 2008 ha ricevuto critiche straordinarie per The Little Flower of East Orange di Stephen Adley Guirgis nell’allestimento di Phillip Seymour Hoffman. Recentemente ha recitato in The Children’s Hour diretto da Ian Rickson con Keira Knightley ed Elisabeth Moss.
La Burstyn ha lavorato con alcuni fra i registi più visionari, da Martin Scorsese a Darren Aronofsky. Negli ultimi 45 anni è apparsa in film come Goodbye, Charlie (1964), Tropico del Cancro (1970), Il Mondo di Alex (1970), L’ultimo Spettacolo (1971), L’esorcista (1973), Harry e Tonto (1974), Alice Non Abita Più Qui (1974), Providence (1977), A Dream of Passion (1978), Lo Stesso Giorno, il Prossimo Anno (1978), Resurrection (1980), The Ambassador (1984), Due Volte Nella Vita (1985), Hanna’s War (1988), Scelta d’amore – La storia di Hilary e Victors (1991), The Cemetery Club (1993), The Color of Evening (1994), Amarsi (1994), Roommates (1995), The Baby-Sitters Club (1995), Gli Anni dei Ricordi (1995), The Spitfire Grill (1996), Deceiver (1997), You Can Thank Me Later (1998), Scherzi del Cuore (1998), Walking Across Egypt (1999), The Yards (2000), Requiem for a Dream (2000), Divine Secrets of the Ya-Ya Sisterhood (2002), The Elephant King (2006), The Wicker Man (2006), The Fountain – L’albero della vita” (2006),  The Stone Angel (2007) per cui ha vinto il Genie Award per Migliore Performance Femminile in Canada, W di Oliver Stone (2008), The Loss of a Teardrop Diamond (2008), Greta (2008), Main Street – L’uomo del futuro (2009), Un Giorno questo dolore ti sarà utile” (2010), Another Happy Day di Sam Levinson (2010).
In televisione, Ellen ha vinto un Emmy Award per la sua apparizione in Law & Order: SVU (2009), e ottenuto candidature agli Emmy nominations per il suo ruolo The People vs. Jean Harris (1981) e per Big Love (2008) della HBO. E’ apparsa in numerose produzioni televisive come Surviving (1985), Into Thin Air (1985), Something in Common (1986), When You Remember Me (1990), Il giuramento di Diane (1994), My Brother’s Keeper (1995), Timepiece (1996), Within These Walls (2001), The Five People You Meet in Heaven (2004), Our Fathers (2005), Mitch Albom’s For One More Day (2007), oltre a   The Ellen Burstyn Show (1986), That’s Life (2002-2003), e The Book of Daniel (2006). 
Ellen Burstyn è stata la prima donna eletta presidente della Actors Equity Association (1982-85), ed ha lavorato come Direttore Artistico del celebre Actors’ Studio dove aveva studiato con Lee Strasberg.  Continua ad esserne attiva co-presidente con Al Pacino e Harvey Keitel.
(ultima modifica: 14/10/2011)

Notizie

Premi e nomination