OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

00/00/1955
Torino, Italia

Daniele Cini


Filmografia dal 2000:
in produzione » doc Le Vie del Tempo: regia
2020 » doc La Febbre di Gennaro: regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » doc Milano ha un Cuore Antico: soggetto, sceneggiatura, produttore
2015 » doc Hungry and Foolish - La Grande Avventura del Cibo: regia, soggetto, sceneggiatura
2014 » doc Bambini Guerrieri: regia
2012 » doc Il Futuro ha Cinquant'anni: regia, soggetto, sceneggiatura
2011 » doc Idroeden: regia
2009 » doc Dagli Appennini alle Alpi: regia, soggetto, sceneggiatura, Testi
2009 » doc Di Me Cosa Ne Sai: partecipazione
2009 » doc Gianni Morandi: uno su mille: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc Noi Che Siamo Ancora Vive: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2008 » doc La Repubblica dell’Utopia (I 40 Giorni del Governo della Repubblica dell’Ossola): regia
2008 » doc Via Panisperna. L'Età dell'Iinnocenza: regia, soggetto, sceneggiatura
2002 » doc Sogni.com: regia

Biografia:
Diplomatosi al Centro Sperimentale di cinematografia nel ’78, comincia come regista di documentari nei primi anni ottanta, collaborando a programmi di informazione come “Mixer” e “Mixer nel mondo”, o di divulgazione scientifica come “Quark” e “Geo”. Verso la fine degli anni ottanta collabora con Tonino Guerra e Cristina Comencini.
Realizza come regista reportage in Nicaragua, Colombia, Perù, Irak, Giordania, Israele, Marocco, Tunisia, Cina, Malesia, Senegal, Stati Uniti e Germania. Negli anni novanta cura la regia delle ricostruzioni filmate dei programmi “Ultimo minuto” e “Misteri” e nel 2000 della fiction televisiva “La squadra”. Inventa assieme a Carlo Lucarelli e Paola de Martiis la trasmissione “Blu notte”. Realizza come produttore e regista documentari di natura per la trasmissione “Geo & geo” e diversi cortometraggi di finzione tra cui Arrivano i sandali (Venezia ’97), Zittitutti (Torino film Festival 2001). Nel 2002 è regista del lungometraggio Last Food. Dal 2003 collabora attivamente alla trasmissione “La storia siamo noi”. Nel 2005 è uscito il suo primo libro Io, la rivoluzione e il babbo (Voland), da cui ha tratto la sceneggiatura Tigri di cartolina risultata finalista al premio Solinas 2006. Nel 2006 ha diretto, montato e prodotto il documentario Seconda patria, nel 2007 il film Tanos, nel 2008 l’episodio “La sirena” all’interno del film collettivo Human Rights for All.
(ultima modifica: 02/07/2009)