Fondazione Fare Cinema
!X

Note di produzione di "Ghost Detainee Il caso Abu Omar"


Note di produzione di
Ghost Detainee scritto e diretto da Flavia Triggiani e Marina Loi con la direzione della fotografia di Alessandro Galluzzi e la collaborazione del giornalista Luca Fazzo.
Prodotto da ILBE Spa in collaborazione con In Bloom e Flair Media Production.
Il documentario narra una vicenda che coinvolge pi Paesi e per questo subito le registe Flavia Triggiani e Marina Loi hanno deciso di dare un taglio internazionale al racconto, andando nei principali luoghi in cui si sono svolti i fatti. In primis hanno girato a Milano dove avvenuto il rapimento, per poi raggiungere gli Stati Uniti, dove hanno raccolto diverse dichiarazioni importanti da chi ha seguito il caso e ripreso i luoghi simbolo della cosiddetta War on Terror .
Poi sono andate insieme alla crew in Svizzera dove risiede un componente importante della Corte dei diritti delluomo e ad Alessandria DEgitto, a casa di Abu Omar, vittima della extraordinary rendition operata dalla Cia. Lex imam di Milano si trova in Egitto da quando stato rapito pi di venti anni fa. Considerato da tempo persona da attenzionare, dopo la detenzione e le torture, stato rilasciato ma non pu lasciare il suo paese di origine.

Le riprese ad Alessandria dEgitto sono state quindi fondamentali, sia per lintervista ad Abu Omar e a sua moglie, sia per poter contestualizzare la vita dellimam oggi.
Si trattato di un lavoro molto articolato sia a livello di regia che di narrazione, con lintenzione di trasmettere allo spettatore le diverse atmosfere da paese a paese e soprattutto i vari punti di vista di questa misteriosa storia.
In questa lunga ricerca lostacolo principale per non stato di tipo logistico. Infatti il problema insormontabile si rivelato il Segreto di Stato apposto dai vari governi, che impedisce di far luce su molti aspetti della rendition di Abu Omar, e per cui lItalia stata condannata dalla Corte di Strasburgo.
Un lavoro di approfondimento ricco di voci e di diverse ambientazioni nel mondo, per far luce su un caso che ha interessato la stampa internazionale e che ancora oggi ha le sue zone di mistero.