!X

Note di regia di "Sei fottutissime parole"


Note di regia di
Il ghosting un nuovo tipo di violenza: praticarlo significa decidere di sparire dalla vita di chi si ha vicino. Nelle relazioni sentimentali, chi lo subisce non ha il tempo di elaborare laccaduto e tende a incolpare ossessivamente s stesso. A interpretare il ruolo di Ale vi Agostino Di Somma, attore e insegnante di recitazione presso il teatro C.A.T. di Castellammare di Stabia. Nonostante sia lui il protagonista, credo che il personaggio sia maggiormente caratterizzato da una voce narrante femminile. La voce di Giulia Conte, calda e inconfondibile, mi ha guidato da s in tale scelta. Il titolo del film contiene in s il rancore e la delusione del protagonista verso il gesto banale e affrettato della partner. Le fottutissime parole sono quelle lasciate da Carla, senza valore n sentimento, un clich dei bigliettini di addio.

Michael Iuzzino