!Xš‚‰

FAPAV - "Segnale forte l'approvazione della proposta
di legge contro la pirateria online"


FAPAV -
“La pirateria impoverisce l’economia e la crescita del nostro Paese. Si tratta di atti illegali che mettono a rischio investimenti e posti di lavoro. È fondamentale quindi che, dopo il primo voto avvenuto ieri alla Camera, il percorso legislativo si concluda in tempi rapidi per la nuova proposta di legge, a firma del Presidente Federico Mollicone e dell’Onorevole Elena Maccanti, così da validare un nuovo strumento di contrasto efficace e innovativo, che diventi un esempio anche per altri paesi dell’Unione Europea” così ha commentato Federico Bagnoli Rossi, Presidente FAPAV - Federazione per la Tutela delle Industrie dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali a margine di un incontro istituzionale.

Secondo gli ultimi dati FAPAV/Ipsos è del 43% l’incidenza complessiva della pirateria di film, serie/fiction, programmi e sport live, e in particolare proprio per gli eventi sportivi live si registra una crescita dell’incidenza che passa dal 10% del 2019 al 15% del 2021. La stima del danno potenziale in termini di fatturato, perso direttamente a causa della mancata fruizione di film e serie/fiction piratati, è pari a 673 milioni di euro nel 2021 e se parliamo di mancata fruizione legale di sport live a causa di comportamenti illegali, la stima si attesta a 267 milioni di euro. Numeri allarmanti che impattano in maniera importante in termini economici sull’industria e sul Sistema Paese, con inevitabili ripercussioni sui tassi occupazionali (a causa della pirateria si stimano quasi 10 mila posti di lavoro a rischio).

“I nuovi sistemi di pirateria - prosegue Bagnoli Rossi - tra cui il fenomeno in crescita delle IPTV illegali, oggi sono sempre più trainati da mentalità criminali che hanno un unico obiettivo: fare del business in modo illecito. L’attenzione che il legislatore sta dimostrando in questi mesi rispetto al problema è molto incoraggiante e un particolare ringraziamento va ai firmatari della proposta di legge e ai rappresentanti di maggioranza e opposizione che hanno lavorato congiuntamente, consentendo un iter particolarmente rapido e portando il provvedimento in Aula in poche settimane. Anche l’approvazione all’unanimità è un segnale forte per il nostro Paese e per chi come la FAPAV da anni si batte per garantire la tutela dei titolari dei diritti. In questo particolare momento storico serve agire rapidamente mettendo in campo azioni e sinergie capaci di arginare il fenomeno in modo efficace e tempestivo”.

23/03/2023, 18:20