!Xš‚‰

CLASSICI FUORI MOSTRA 4 - Al via giovedi' 2 marzo


CLASSICI FUORI MOSTRA 4 - Al via giovedi' 2 marzo
Prende il via giovedì 2 marzo a Venezia, alle ore 19 al Cinema Rossini (Salizzada de la Chiesa o del Teatro, 3997) con Il conformista (1970) di Bernardo Bertolucci la quarta edizione della rassegna cinematografica Classici fuori Mostra. Festival permanente del cinema restaurato. Il restauro de Il conformista è a cura di Cineteca di Bologna/Minerva Film. Dopo un saluto del direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Alberto Barbera, il film sarà presentato da Sara D’Ascenzo.

La 4a edizione di Classici fuori Mostra, che proseguirà settimanalmente (il mercoledì) al Cinema Rossini fino al 17 maggio, è organizzata dalla Biennale di Venezia in collaborazione col Circuito Cinema del Comune di Venezia e i docenti delle classi di cinema dell'Università Ca’ Foscari di Venezia e dell’Università IUAV di Venezia. Sono previste particolari facilitazioni per gli studenti (biglietto ridotto 3 euro, abbonamento ridotto 20 euro, biglietto intero 6 euro).

Il conformista (1970) di Bernardo Bertolucci, con Jean-Louis Trintignant, Stefania Sandrelli, Dominique Sanda, Pierre Clémenti, è tratto dall’omonimo romanzo di Alberto Moravia, scritto dallo stesso Bertolucci e magistralmente fotografato da Vittorio Storaro, Il conformista è il primo successo commerciale del regista e affronta in maniera personale il nodo complesso dei rapporti tra fascismo e borghesia. Nel film, il desiderio di normalità trasforma Marcello Clerici (Trintignant) in sicario del regime. Si reca a Parigi per uccidere un suo ex professore fuoriuscito, ma il 25 luglio 1943 fa una terribile scoperta.

“Il conformista non fu soltanto uno straordinario traguardo intellettuale ed estetico, ma uno dei lavori più influenti della prima metà del decennio. Martin Scorsese vide in questa unione di complessità tematica e utopia visiva una vera rivelazione, un film al contempo seduttivo e repellente”, ha scritto il critico britannico Mark Cousins. “È il più inventato e liberamente critico dei film tratti da Moravia, di raffinata eleganza figurativa e di trascinante invenzione stilistica”, ha scritto Morando Morandini.

Prologo alla serata di giovedì 2 marzo con la proiezione de Il conformista, mercoledì 1 marzo alle 18.30 al Cinema Rossini, Alberto Barbera, direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, converserà con Marco Dalla Gassa (Università Ca’ Foscari) e Carmelo Marabello (Università IUAV- VIU) per l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri Carta Bianca. Storie orali e visuali dei festival cinematografici, a cura delle Università Ca’ Foscari, IUAV e VIU, in collaborazione col Circuito Cinema del Comune di Venezia. Al termine della presentazione sarà proiettato il film Leone d’oro alla 79. Mostra, All the Beauty and the Bloodshed di Laura Poitras.

Dopo Il conformista, Classici fuori Mostra presenterà nel mese di marzo:
· mercoledì 8 marzo La maman et la putain (1973) di Jean Eustache (presenta Carmelo Marabello)
· mercoledì 15 marzo Nostalghia (1983) di Andrej Tarkovskij (presenta Adriano De Grandis)
· mercoledì 29 marzo Accattone (1961) di Pier Paolo Pasolini (presentano Marco Bertozzi e Miriam De Rosa)
· mercoledì 12 aprile As Tears Go By (1988) di Wong Kar-wai (introduce Marco Dalla Gassa)
· mercoledì 19 aprile The African Queen (La regina d’Africa, 1951) di John Huston (introduce Michele Gottardi)
· mercoledì 26 aprile Ordet (Ordet – La parola, 1955) di Carl Theodor Dreyer (introduce Giuseppe Ghigi)
· mercoledì 3 maggio The Driver (Driver l’imprendibile, 1978) di Walter Hill (introduce Roberta Novielli)
· mercoledì 10 maggio Bariera (Barriera, 1966) di Jerzy Skolimowski (introduce Elena Pollacchi)
· mercoledì 17 maggio In einem Jahr mit 13 Monden (Un anno con 13 lune, 1978) di Rainer Werner Fassbinder (introduce Marco Contino)

28/02/2023, 12:01