I Viaggi Di Roby

VENEZIA 79 - Il 4 settembre il Filming Italy Best Movie Award


VENEZIA 79 - Il 4 settembre il Filming Italy Best Movie Award
Il 4 settembre 2022 avrà luogo a Venezia la IV edizione del FILMING ITALY BEST MOVIE AWARD, in cui i co-fondatori del premio Tiziana Rocca, Direttore Generale e Artistico Filming Italy Award e Vito Sinopoli, Amministratore Unico Duesse Communication e Presidente onorario del Premio, annunceranno tutti i premiati di quest’anno. Il Premio viene realizzato durante la 79. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica e un ringraziamento speciale è rivolto al suo Direttore Artistico Alberto Barbera, da sempre vicino alla manifestazione. Il FILMING ITALY BEST MOVIE AWARD gode del patrocinio della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MiC, di ANEC, di ANICA, del Centro Sperimentale di Cinematografia e di 100Autori, in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà.

La madrina di questa nuova edizione sarà Ilenia Pastorelli, attrice dall’indiscusso talento e protagonista di pluripremiati film diretti da Carlo Verdone, Gabriele Mainetti, Pif e Dario Argento, solo per citarne alcuni.

Svelato anche il primo nome di uno straordinario artista che riceverà il premio il 4 settembre a Venezia: al maestro del grande cinema europeo Claude Lelouch verrà consegnato il Filming Italy Best Movie Achievement Award. Durante la sua lunga carriera come regista, sceneggiatore e produttore francese, Lelouch ha firmato più di cinquanta pellicole, aggiudicandosi i premi cinematografici più prestigiosi, tra cui due Oscar, due Golden Globe e la Palma d’Oro a Cannes.

Tiziana Rocca, Direttore Generale e Artistico del Premio, ha dichiarato: “Sono molto felice di annunciare questa nuova edizione del Filming Italy Best Movie Award, che si conferma un appuntamento davvero molto importante, e questo perché lo sforzo produttivo di quest’anno non ha avuto veramente eguali. In questo metaforico percorso ad ostacoli, che ha condotto il Filming Italy da Los Angeles fino in Sardegna, per approdare adesso al Lido di Venezia, le sfide e le difficoltà sono state innumerevoli, anche se un grande impegno e una totale dedizione ci hanno portato a raggiungere degli obiettivi e dei traguardi inaspettati. Quest’apparente ritorno alla normalità, in cui però le sale cinematografiche continuano a subire una flessione costante che si attesta dal 30 al 40 per cento rispetto all’analogo periodo pre-pandemia, ci dimostra che siamo ancora molto lontani da quella ripresa che dobbiamo conquistare a tutti i costi.

Come nelle precedenti edizioni, continueremo a portare a Venezia un parterre di ospiti unico, tra attori, attrici, registi, che rappresentano il meglio della cinematografia e delle serie televisive italiane e internazionali, e le donne ne rappresenteranno la gran parte, proprio perché il Filming Italy è dedicato a loro, a tutte quelle artiste, attrici, registe, sceneggiatrici che lottano per affermare la propria voce in questo mondo” - sottolinea Tiziana Rocca. “Premieremo non solo le opere cinematografiche, ma daremo ampio spazio anche alla serialità, che negli ultimi tempi si è distinta con prodotti di qualità altissima. Un particolare ringraziamento alla Biennale, che ha sempre sostenuto il premio e continua a farlo, e al Direttore Artistico della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, Alberto Barbera, per tutto il sostegno dimostratoci. E un sentito grazie anche alla madrina di questo premio, Ilenia Pastorelli, attrice di talento e donna straordinaria, e a tutti gli esponenti della giuria di qualità, che rappresentano davvero le eccellenze della cinematografia italiana
”.

Vito Sinopoli, Presidente onorario del Premio, ha aggiunto: “È una grande soddisfazione tornare a Venezia anche quest’anno con il Premio Filming Italy Best Movie che edizione dopo edizione continua a crescere, non solo coinvolgendo un numero di artisti nazionali e internazionali sempre maggiore, ma avendo ormai assunto la dimensione di un appuntamento consolidato, un festoso incrocio di metà Mostra in cui una parte importante del cinema italiano ogni anno si ritrova per premiare i successi e le eccellenze della stagione appena terminata e gettare uno sguardo sul futuro. In questa cornice si rafforza quindi il legame tra il più importante mensile italiano dedicato al grande schermo, Best Movie, che quest’anno ha tagliato il traguardo dei vent’anni, e un’industria che sta lottando con forza e determinazione per uscire dalle sabbie mobili della pandemia, tra grandi slanci creativi e determinanti sforzi produttivi. Due anime, quella artistica e quella produttiva, che si ricongiungeranno anche nel convegno "Cinema, serialità e fiction: come parlare al pubblico di oggi?”, dedicato alla necessità di sperimentare nuovi linguaggi espressivi per dialogare con il pubblico di oggi, che costituisce un’altra delle attività da noi organizzate durante il festival e che riunirà tutti i più importanti player del settore”.

La giuria di qualità è composta da diversi esponenti tra le eccellenze della cinematografia italiana: Alberto Barbera, Direttore Artistico della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia; Paolo Del Brocco, AD di Rai Cinema; Guglielmo Marchetti, Presidente e AD di Notorious Pictures; Giampaolo Letta, VP e AD di Medusa Film; il giornalista e regista Antonello Sarno; Maria Pia Ammirati, Responsabile della Direzione di Rai Fiction; Luciano Sovena, Presidente della Fondazione Roma Lazio Film Commission; Nicola Maccanico, AD di Cinecittà Luce Spa; Giancarlo Leone, Presidente APA (Associazione Produttori Audiovisivi); Roberto Stabile, Responsabile delle Relazioni Internazionali di ANICA; Massimiliano Orfei, CEO di Vision Distribution; Marta Donzelli, Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia; Mario Lorini, Presidente di ANEC; Luigi Lonigro, Presidente Nazionale Distributori ANICA; Stefano Sardo, Presidente dell'Associazione 100Autori; Cristiana Paternò, Presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).

Il FILMING ITALY BEST MOVIE AWARD è un premio importante che già da diversi anni è parte della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato ai titoli e alle serie TV italiane ed internazionali ed anche ai migliori talent - oltre che all’industry e professional - dell’ultima stagione cinematografica, in collaborazione con Duesse Communication. Il premio, oltre a sostenere la lotta contro la violenza sulle donne, è dedicato a tutte le donne che lavorano nell'industria cinematografica, davanti e dietro la macchina da presa.

Il voto della giuria di qualità, che si esprimerà sulle quattro categorie principali del premio, andrà ad affiancare l’ampio voto del pubblico, che si esprimerà attraverso Best Movie e www.bestmovie.it, decidendo anche il premio dedicato ai Maestri del Cinema.

02/08/2022, 15:48