I Viaggi Di Roby

MESSAPICA FILM FESTIVAL 4 - I vincitori


MESSAPICA FILM FESTIVAL 4 - I vincitori
Prremio Migliore Film
"Amira" di Mohamed Diab
La giuria (Francesca Calvelli, Damiano Garofalo, Philip Groening, Chiara Sbarigia, Ginella Vocca) ha scelto di premiare "Amira" per "il contributo originale alla riflessione sul conflitto politico, sociale e culturale tra israeliani e palestinesi, in un presente schiacciato tra passato e futuro, che invita a ripensare il rapporto tra identità, luoghi e appartenenze. Per aver focalizzato l'attenzione su un fenomeno poco noto, come quello del traffico illegale di sperma nelle carceri israeliane, proiettando questioni storico-politiche ancestrali, in una prospettiva problematica e mai univoca, nell'agenda del futuro. Per aver reso in modo efficace un'identità femminile in bilico, costantemente sottoposta agli scontri di genere, generazionali e alle delegittimazioni sociali: un'identità negoziata e in trasformazione, quella di mira, tesa verso il superamento della relazione tra origine genetica e appartenenza sociale che, in un'ottica libertaria e rivoluzionaria, contribuisce a scandire una nuova grammatica del conflitto".

Menzione Speciale della Giuria
"A Chiara" di Jonas Carpignano
"A Chiara" ha ricevuto la Menzione Speciale per "la capacità di fondere sguardo etnografico e respiro estetico globale, raccontando una realtà sociale attraverso la soggettiva di una singolarità. Per aver favorito l'allineamento spettatoriale a un punto di vista femminile, quello di Chiara, con rispetto e raffinatezza, senza generare processi di appropriazione. Per aver forzato un necessario superamento del canone estetico e linguistico, facendo dialogare il realismo della messa in scena con degli squarci visionari, in una prospettiva di complessità generativa".

Premio del Pubblico MEFF Young
Luca” di Enrico Casarosa

25/07/2022, 19:00