I Viaggi Di Roby

CANNES 2022 - Presenta la quinta edizione
del Filming Italy Sardegna Festival


CANNES 2022 - Presenta la quinta edizione del Filming Italy Sardegna Festival
Presentata oggi in conferenza stampa la 5^ edizione di Filming Italy Sardegna Festival ideato e diretto da Tiziana Rocca, che si terrà dal 9 al 12 giugno 2022 a Forte Village di Cagliari. La manifestazione si è affermata come unica nel suo genere perché lega per la prima volta Cinema e Televisione con proiezioni, incontri e presentazioni di film e serie televisive, coinvolgendo le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo. Anche quest’anno il Filming Italy Sardegna Festival si svolgerà in collaborazione con APA - Associazione Produttori Audiovisivi presieduta da Giancarlo Leone, con il Patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Cagliari, del Consorzio Costa Smeralda e con la collaborazione di Forte Village.

La madrina di questa edizione sarà Donatella Finocchiaro, attrice dal talento straordinario e interprete di film di grandissimo successo. Tra i premi che saranno consegnati alle numerose celebrities presenti, annunciato il Filming Italy Sardegna Women Power Award all’attrice nota per la sua originalità e brio, Rossy de Palma e il premio alla carriera allo scenografo Premio Oscar Dante Ferretti.

“Sono molto felice di poter presentare, proprio qui a Cannes, la quinta edizione totalmente in presenza del Filming Italy Sardegna Festival. Un traguardo molto importante per un festival che, soprattutto negli ultimi anni, è diventato un punto di riferimento per la promozione dei prodotti audiovisivi e per tantissimi giovani studenti che si sono avvicinati pieni di speranze e curiosità al mondo della settima arte. Nonostante il Filming Italy non abbia mai arrestato la sua corsa, da Los Angeles alla Sardegna, diventando un punto di riferimento anche durante il Festival di Venezia, le sfide non sono di certo finite. I numeri del pubblico in sala non sono ancora particolarmente incoraggianti, per questo continuiamo ad impegnarci al massimo per ridare sempre più forza e rilanciare il cinema di qualità, in attesa di una completa ripartenza e rinascita culturale dell’intero paese”, ha dichiarato Tiziana Rocca, General Director Filming Italy Sardegna Festival.

“Fin dalla sua prima edizione, il Filming Italy Sardegna Festival si è rivolto con attenzione al mondo dei giovani, coinvolgendo numerose scuole e università nell’Academy Cinema e promuovendo diverse internship per gli studenti. E poi, grazie alla partnership con il Nuovo IMAIE, quest’anno alcuni attori esordienti potranno vivere il Festival e partecipare alle diverse masterclass che abbiamo in programma e che sveleremo nel dettaglio. I temi di questa edizione si rivolgono alla Democrazia, alla Pace, all’Ambiente e all’Empowerment femminile, grazie sempre alla collaborazione con Women in Film, Television & Media Italia, sezione italiana dell’associazione internazionale che, promuovendo la parità di genere nell’industria dell’audiovisivo e dei media, incoraggia un cambiamento culturale che porti a una più adeguata e positiva rappresentazione della donna nei contenuti di cinema e televisione. Voglio ringraziare a tal proposito la madrina di questa edizione, Donatella Finocchiaro, e tutte le donne che contribuiranno alla riuscita di questo festival. Un sentito grazie naturalmente va anche al Governatore della Regione Autonoma della Sardegna, Christian Solinas, all’Assessore regionale del Turismo, Commercio e Artigianato della Sardegna, Giovanni Chessa, e a Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village. Questa quinta edizione sarà ancora più ricca di proiezioni, incontri e presentazioni di film e serie televisive, in cui coinvolgeremo le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo”.

“Sono orgogliosa di essere stata scelta come madrina di un festival del cinema in cui la donna ha un posto centrale, in cui viene fatta luce sul talento e sulla grande potenzialità del femminile”, ha dichiarato l’attrice Donatella Finocchiaro, madrina di questa edizione.

“Il Filming Italy Sardegna Festival è un meraviglioso progetto nel quale abbiamo creduto fortemente sin dalla sua prima edizione. Grazie alla forte determinazione di Tiziana Rocca e al prezioso supporto della Regione Sardegna, siamo riusciti a realizzare una manifestazione dal calibro internazionale che, in pochi anni, è diventata un appuntamento imperdibile nel calendario dei festival del cinema più importanti. Non vediamo l’ora di poter ospitare questa nuova edizione nella suggestiva location del Forte Village e di far scoprire alle grandi star coinvolte, ma anche ai giornalisti ed agli addetti ai lavori, la straordinaria unicità del nostro Resort e della Sardegna”, afferma Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village.

Tra le anticipazioni svelate oggi in conferenza stampa, anche la presenza della pluripremiata regista teatrale e cinematografica Julie Taymor, che presenterà al pubblico due dei suoi maggiori successi, "Across the Universe" e "Titus", di cui Dante Ferretti ha curato la scenografia. Ospite del Filming Italy Sardegna Festival sarà anche Winston Duke, protagonista di "Black Panther", che riprenderà il ruolo nel secondo film della saga in uscita a fine anno negli Stati Uniti.

Il film di apertura del festival sarà Jurassic World - Il dominio, ultimo capitolo del franchise targato Universal Pictures che immergerà il pubblico di tutte le età in una nuova era di meraviglie ed emozioni in cui i dinosauri e l’umanità dovranno imparare a convivere. La proiezione si terrà la sera di giovedì 9 giugno all’Open Cinema Theater del Forte Village.

In programma sabato 11 giugno un panel istituzionale che vedrà coinvolti i maggiori esponenti del settore culturale e cinematografico nazionale, dal titolo: “Opere audiovisive senza frontiere, da uno schermo all’altro, da un Paese all’altro. Investire di più sulle qualità dei prodotti nazionali per affermare la nostra industria a livello internazionale”. Moderato da Simone Gialdini, Direttore Generale Anec, le prime presenze confermate al panel sono: la Senatrice Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato MiC; Nicola Borrelli, DG Cinema; Giancarlo Leone, Presidente A.P.A - Associazione Produttori Audiovisivi; Marta Donzelli, Presidente CSC; Roberto Stabile, Responsabile Progetti Speciali MiC presso Cinecittà; Steven Gaydos, Vicepresidente di Variety; Mario Lorini, Presidente Anec; Luigi Lonigro, Presidente Nazionale Distributori Anica; Paolo Del Brocco, DG Rai Cinema; Chiara Sbarigia, Presidente Luce Cinecittà SpA; Andrea Scrosati, Fremantle; Piera De Tassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello; Maria Pia Ammirati, Direttore di Rai Fiction.

Filming Italy Sardegna Festival si avvale della partnership con Italy for Movies, il portale delle location e degli incentivi alla produzione realizzato in collaborazione con Cinecittà e con Italian Film Commissions e coordinato dalla Direzione generale Cinema e audiovisivo del MiC. Il portale, disponibile anche in versione app scaricabile sugli store digitali, fornisce tutte le informazioni utili su location e incentivi disponibili per chi vuole girare in Italia il proprio film, oltre a notizie di settore e tantissime curiosità e suggerimenti di viaggio per gli appassionati che vogliono visitare i luoghi dei film.

In collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari e con il Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l'Università degli Studi di Cagliari, Massimo Arcangeli, dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno si è deciso di istituire un premio dedicato ai corti cinematografici: Italy Sardegna Festival in Corto (V edizione). I temi fissati per l’iniziativa, come nella scorsa edizione, sono due: Democrazia e Pace e Women Empowerment e integrazione. Presenti in giuria quest’anno, tra gli altri, l’attrice e modella Annabelle Belmondo e la giovane interprete italo-americana Emanuela Postacchini, oltre a Nick Vivarelli di Variety. I due corti vincitori (uno per ciascun tema) saranno trasmessi su Rai Cinema Channel e sulla piattaforma MyMovies.

Anche quest’anno, il maestro orafo Gerardo Sacco, con l’estro e lo stile unico che lo contraddistinguono, realizzerà in esclusiva i premi per il Festival. “Ho realizzato quest’opera fusa in perpex riciclabile con una colonna che sostiene in cima due maschere, una in argento e l’altra in argento placcata oro. Sulla colonna la scritta Peace e la famosa frase che pronuncia Dante all’uscita dell’inferno …e quindi uscimmo a riveder le stelle, messaggio di pace molto attuale in questo periodo”.

21/05/2022, 16:58