CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Note di produzione di "Sempre piu' bello"


Note di produzione di
Esattamente 12 mesi dopo l’uscita in sala del primo capitolo Sulpiùbello, arrivaSemprepiùbello, l’ultimo episodio della sagadramedydedicata aipiùgiovani eportataal successo dalla Eagle Pictures. Il film, che segue l’uscita anche del secondo episodio Ancora più bello, completa un progetto di serialità cinematografica che rappresenta una straordinaria eccezione nel panorama produttivo italiano. La realizzazione della saga infatti è un lavoro lungo un anno che la produzione, in piena pandemia, è riuscita a realizzare coinvolgendo giovani e promettenti attori italiani diretti prima da Alice Filippi ('78 -Vai piano ma vinci)–candidata ai David di Donatello per la categoria Miglior Regista Esordiente -e nei successivi dueepisodi da Claudio Norza (“Baciati dall'amore”, “Alex & Co.”, “Penny on M.A.R.S.”).Questo ultimo episodio si apre con la “rinascita” di Marta che con i polmoni nuovi è “ubriaca di ossigeno” e pronta a divorare la vita, tuttavia è anche quello in cui lamalattia entra in scena in modo più prepotente e crudele. Tra gli elementi di originalità della storia anche il modo in cui viene trattata la Fibrosi Cistica, patologia mostrata in tutte le sue criticità e in tutte le sue manifestazioni quotidiane con precisione e credibilità, facendo luce su aspetti della vita assolutamente extra-ordinari con un taglio realistico, sincero e plausibile. Proprio per questo la Fondazione Fibrosi Cistica presieduta da Matteo Marzotto ha patrocinato la trilogia, lodando l’accuratezza nella descrizione della mucoviscidosi e l’approccio positivo e propositivo che la protagonista ha nei confronti della sua condizione. Grazie a un dialogo ironico e contemporaneo, ma anche capace di dare risalto ai momenti commoventi ed emozionanti, i protagonisti della storia con tutte le loro difficoltà e i loro struggimenti sono sempre spontanei e credibili. Modulando il dramma con un tono leggero da “commedia sentimentale teen”, con scambi veloci, battute imprevedibili e divertenti, il dialogo contribuisce infatti a far affiorare un messaggio di grande valore: che la vita non si può ridurre ed esaurire in nessuna categoria preconfezionata e non si inganna, ma va sempre vissuta appieno, senza rimpianti, anche quando ci pone di fronte a scelte difficili, trasformando le avversità in occasioni per crescere.Eagle Pictures, casa di distribuzione e produzione cinematografica, è impegnata nella realizzazione di molti progetti italiani e internazionali destinati alla sala cinematografica che vedranno la luce nel 2022, tra cui Dampyr(diretto da Riccardo Chemello, prodotto in collaborazione con Sergio Bonelli Editore e Brandon Box), Backstage(regia di Cosimo Alemà) e molte altre coproduzioni originali e innovative, nonché di grande respiro commerciale.