CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

TORINO FILM FESTIVAL 39 - Anteprima italiana per "Altri cannibali"


TORINO FILM FESTIVAL 39 - Anteprima italiana per
"Un film che ci fa attendere con curiosità il prossimo lavoro di un nuovo, elettrizzante regista". Così la giuria del concorso opere prime del Black Nights Film Festival di Tallinn, presieduta dal regista Jayro Bustamante, ha motivato il premio come miglior film assegnato lo scorso weekend ad ALTRI CANNIBALI, l'esordio nel lungometraggio di Francesco Sossai (Feltre, 1989), prodotto in Germania dalla Deutsche Film- und Fernsehakademie Berlin (DFFB). Un film, si legge ancora nella motivazione, "dotato di un forte linguaggio visivo e di una innovativa freschezza cinematografica, dove la scrittura e la grande performance recitativa si uniscono senza sforzo nel raccontare una storia di solitudine con un grande tocco di umanità".

Dopo l'anteprima mondiale a Tallinn, il film sarà presentato venerdì 3 dicembre al 39. Torino Film Festival, nella sezione Fuori Concorso / Incubator.

ALTRI CANNIBALI è la storia di due uomini persi nella remota provincia italiana che cercano di rompere il più antico tabù dell’umanità. Racconta Francesco Sossai (anche sceneggiatore, con Adriano Candiago): "Una notte di qualche anno fa, una di quelle notti in cui il mondo sembra finire oltre le luci del parcheggio di un ristorante perso nella provincia, vidi due uomini di mezza età parlare tra di loro come se stessero pianificando qualcosa che nessuno intorno a loro avrebbe dovuto sentire. Il senso di profondo cameratismo, il sospetto, la messinscena machista combinata con una attitudine fanciullesca, mi colpirono immediatamente. Cominciai ad immaginare chi fossero e cosa facessero insieme. Si conoscevano? Dove sarebbero andati dopo? Altri Cannibali è la risposta a queste mie fantasie. Volevo investigare la relazione tra due uomini legati da un’idea ed avere la possibilità di osservarli nel momento in cui devono fare i conti con la decisione che hanno preso. Più l’idea si avvicina alla realizzazione, più rivela la sua vera faccia: una scusa per fuggire la realtà".

30/11/2021, 11:38