CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

MUCIARA SHORT FILM FESTIVAL 1 - I corti vincitori


MUCIARA SHORT FILM FESTIVAL 1 - I corti vincitori
Ha chiuso in bellezza il 1° agosto 2021, con una serata di premiazione live, a Valderice, la prima edizione del Muciara Short Film Festival. Il Festival ha come scopo promuovere la forma espressiva e artistica del cortometraggio, a opera di autori e case di produzione indipendenti. La manifestazione, primo evento cinematografico dell’Associazione Bonagia Eventi e Promotion, attiva nell’organizzazione di manifestazioni e rassegne sul territorio trapanese. Per l’ideazione e organizzazione del Muciara Film Festival, suo primo evento cinematografico, l’Associazione Bonagia Eventi e Promotion ha collaborato con Silenzioinsala.com, che dal 2002 si occupa di informazione cinematografica con particolare attenzione al cinema indipendente, di genere e d’autore.

Il Festival è ospitato nella suggestiva location della Tonnara di Bonagia, parte dei progetti di valorizzazione del patrimonio che hanno portato, nel 2019, all’apertura del museo che si trova all’interno della Torre della Tonnara. Uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia antica diventa il palcoscenico della prima edizione del Muciara Film Festival.

Il cuore del Muciara Short Film Festival è stato il concorso online per cortometraggi, che si è concluso il 30 giugno 2021 con ben 99 iscrizioni. Il contest era rivolto a autori e case di produzione indipendenti. Durante la serata del 1°agosto si sono premiati i 10 cortometraggi finalisti, provenienti da tutta Europa, proiettati a Bonagia, Valderice, per la serata di premiazione della prima edizione del Muciara Short Film Festival. La serata si è chiusa con la premiazione dei vincitori, che si sono aggiudicati i premi del Festival.

Durante la serata, inoltre, sono stati proiettati i lavori Fuori Concorso di autori e autrici nati/e o residenti in Sicilia, selezionati dall'organizzazione in collaborazione con la direzione artistica. Inoltre, ospiti della serata sono stati la madrina dell’evento, l’attrice Anna Falchi, con cui la presentatrice Claudia Parrinello ha avuto il piacere di chiacchierare; Dario Indelicato, documentarista, montatore e Digital Imaging Technician, in veste di rappresentare della giuria tecnica del Muciara Short Film Festival.



Inoltre sono intervenuti sul palco Gaspare Gulotta, presidente dell’Associazione Bonagia Eventi e Promotion e Direttore del Festival, e Vito Sugameli, fondatore di Silenzioinsala.com e Direttore artistico del Muciara Short Film Festival. Presenza d’onore del Festival, il sindaco di Valderice Francesco Stabile.

Sono in tutto dieci i finalisti del Muciara Short Film Festival. A tutti i registi selezionati alla serata finale è stata consegnata una targa, in ricordo dell’edizione 2021.Tre di essi si sono aggiudicati, stasera, i premi assegnati dalla Giuria Tecnica - composta da: Vittorio Magazzù, attore; Dario Indelicato, documentarista, montatore e Digital Imaging Technician; Simone Scafidi, regista e docente di cinema; Emanuele Pasquet, direttore della fotografia – e da Silenzioinsala.com con l’Associazione Bonagia Eventi.

Le complicazioni dovute alla pandemia da Covid-19 non hanno permesso agli autori e alle autrici provenienti da fuori Italia di partecipare. Hanno tutti, comunque, fatto il possibile per essere presenti almeno con un video messaggio di saluti.

Ecco i vincitori.

Premio Muciara Short Film Festival

Primo classificato: 500,00 Euro in buono Amazon

CORTOMETRAGGIO VINCITORE:

A world free of Crisis

Diretto da Ted Hardy-Carnac, regista francese che ha mandato un videomessaggio per ringraziare la giuria il pubblico e l’organizzazione.

La trama del corto. Dopo numerose interviste senza successo, Emilie - questa vivace ma goffa 30enne - si trova sotto una forte pressione sociale e teme di perdere la casa. Nutre grandi speranze quando viene chiamata per un nuovo colloquio, ma in questa società futura che gioca con regole diverse, nulla va come previsto.

Motivazione della giuria: “Il cortometraggio ha un’ottima idea di partenza, che viene sviluppata sempre meglio con l’andare avanti della vicenda. Una narrazione di grande respiro, una capacità marcata di rendere veri i personaggi (la protagonista, la sua amica maestra, il compagno di quest’ultima), per i quali si prova empatia. La società futura rappresentata è inscenata in maniera sempre credibile. Il finale sospeso è molto potente”.


Secondo classificato: Fine settimana per due persone presso un villaggio turistico

CORTOMETRAGGIO VINCITORE:

Gronde Marmaille

diretto da Clémentine Carrié, autrice francese che ci ha mandato un videomessaggio per ringraziare la giuria, il pubblico e l’organizzazione.

La trama del corto. Un pomeriggio di fine di agosto. Boubou, sette anni, si sta annoiando al campeggio. Intorno a lei, caldo e pisolini. Così Boubou decide di scappare tra i cespugli e invita Dani a giocare con la tempesta.

Motivazione della giuria: “Un cortometraggio figurativamente bellissimo, fatto di sole e pioggia, di fulmini e terra, di forze della natura tangibili quanto la potenza della piccola protagonista. Il potere dell'essere bambini viene opposto alla routine degli adulti. Un cortometraggio rabbioso, ma anche sereno”.


Terzo classificato: Cesto di prodotti tipici del territorio

CORTOMETRAGGIO VINCITORE:

FACES diretto da Iván Sainz-Pardo, regista spagnolo che ci ha mandato un videomessaggio per ringraziare la giuria, il pubblico e l’organizzazione.

La trama del corto. Una storia d’amore ai tempi dell’obsolescenza programmata.

Motivazione della giuria: “Ben diretto e bene interpretato. Il tema è estremamente contemporaneo: si allinea a una certa fantascienza umana che, oggi, è particolarmente presente nella produzione del cinema contemporaneo. Al tempo stesso, il corto non appare mai derivativo ma, anzi, estremamente personale”.

Premio “Non Reale” assegnato da SilenzioinSala.com

La redazione di Silenzioinsala.com assegna un premio speciale a uno o più cortometraggi di genere horror, weird, fantasy, gotico, distopico, fantascientifico, onirico, perturbante, favola che sapranno distinguersi per originalità e messa in scena. Il premio consiste in una completa copertura mediatica sulle pagine del sito e sui social, con intervista al regista, recensione del corto e approfondimento.

CORTOMETRAGGIO VINCITORE: Cuore di Strega, diretto da Marco Baroni

La trama del corto. Medioevo, la caccia alle streghe è fuori controllo in Europa. Un uomo, accusato di stregoneria, si rifugia disperatamente in una foresta, ma il vero pericolo da cui fuggire è una sinistra leggenda, più minacciosa della realtà.

Menzione Speciale assegnata da Associazione Bonagia Eventi

In un Istante, diretto da Alessandro Di Francesco.

Teo, diretto da Piergiorgio Seidita

07/08/2021, 09:07